Tu sei qui

MotoGP, Marquez: "Ho provato una moto con molte novità. È stato interessante"

"C'è ancora molto lavoro da fare, ci sono aspetti positivi e altri negativi". Pol Espargarò: "ho migliorato il mio tempo rispetto alle Q2, ma la differenza l'ho fatta sul ritmo"

MotoGP: Marquez: "Ho provato una moto con molte novità. È stato interessante"

Share


Una pioggia notturna ha ritardato la sessione di test di questa mattina sul circuito di Misano. Marc Marquez e Pol Espargarò hanno cominciato così a girare alle 14, dopo la pausa pranzo, quando il tempo si era schiarito. La coppia di piloti ha sfruttato l'intera sessione completando 112 giri complessivi.

Espargaro ha trascorso il primo giorno di test lavorando sul suo stile di guida e rpovanti varie componenti per la Honda RC213V. Ha completato un totale di 65 giri, con un miglior tempo di 1'31"631 che lo mette al secondo posto in classifica generale e un decimo dietro a Bagnaia. Il crono è stato 3 decimi più veloce del suo tempo di Q2.

"Sono davvero soddisfatto di come è andata oggi nel complesso - ci racconta Pol - abbiamo migliorato il nostro tempo sul giro in Q2, sono stato uno degli unici piloti a farlo oggi. Il miglioramento più importante oggi è stato sul ritmo di gara, è stato decisamente migliore rispetto al fine settimana. Abbiamo lavorato molto sulle idee che abbiamo avuto durante le gare ma sulle quali non abbiamo avuto purtroppo il tempo di lavorare durante lo scorso fine settimana".

Il suo compagno di squadra Marc Marquez ha avuto una giornata altrettanto produttiva nei suoi 47 giri del circuito di Misano. Dopo aver chiuso quarto nella gara di domenica,  ha concluso il suo programma di test firmando un miglior tempo di 1'32"448 nel suo ultimo giro. Il tempo lo posiziona a 8 decimi da Pol Espargaro e a 9 decimi dal miglior tempo di Bagnaia.

"Oggi abbiamo provato una moto con alcuni nuovi componenti - interviene Marc - ed è stato molto interessante, c'è stato molto lavoro da fare. Sono contento di quello che abbiamo fatto, ma ci sarà ancora molto lavoro da fare di sicuro anche domani. Ci sono stati alcuni  feedback positivi ed alcuni negativi su ciò che abbiamo testato, ma abbiamo bisogno di più tempo per capire bene il tutto, dovendo anche stare attenti a non spingere troppo per non correre rischi inutili".

Giornata di test anche per Stefan Bradl che ha aiutato la Honda HRC a valutare varie opzioni ed evoluzioni. Marquez ed Espargaro torneranno sul circuito domani per il secondo e ultimo giorno di test a Misano prima di dirigersi ad Austin.

Articoli che potrebbero interessarti