Tu sei qui

MotoGP, Fast By Prosecco Misano, Pernat: "Bagnaia e Bastianini le due B di Ducati"

VIDEO - Carlo Pernat commenta la splendida seconda vittoria di Pecco ed il podio di Bastianini davanti ad una bottiglia di Prosecco DOC. Quartararo sotto pressione, ma gara da manuale

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Pecco Bagnaia ha confermato a Misano che l'appetito vien mangiando anche quando si tratta di vittorie in MotoGP. Dopo la splendida affermazione di Aragon, il pilota della Ducati è riuscito a ripetersi sul tracciato di casa della Ducati tenendo a bada fino all'ultimo giro un Fabio Quartararo quasi perfetto. Carlo Pernat ha come sempre commentato per noi la gara, davanti ad una bottiglia di Prosecco DOC.

Oltre al duello tra i due contendenti per il titolo, il vero uomo del giorno è stato senza dubbio Enea Bastianini, in grado di salire sul podio dopo una rimonta sontuosa dalla 12a posizione in griglia di partenza. C'è stato poi il debutto di Dovizioso in sella alla Yamaha, che di certo nessuno si aspettava poter essere così difficile per il tre volte vice campione del mondo in MotoGP. 

"Siamo a Misano, terra dei migliori piloti italiani - ha detto Pernat - tranne Bagnaia, che è torinese e dopo la splendida vittoria di Aragon, qui si è ripetuto. Si vuole ancora giocare il mondiale e secondo me può mettere pressione a Quartararo. Fabio ha la testa sulle spalle, ha limitato i danni perdendo solo 5 punti, ma la pressione c'è. 

Due Ducati sul podio con le due B di Bagnaia e Bastianini. Enea si merita una menzione speciale perché con una moto del 2019 ha fatto un garone e sta facendo un percorso giusto. Miller ha fatto una buona gara, ma con la sua guida consuma troppo le gomme e credo non possa più inserirsi per la lotta per il mondiale. 

Pubblico giallo sulle tribune, con molta nostalgia per dare un saluto a Valentino Rossi che non è più lui. Poi c’è stato il debutto di Dovi con la Yamaha, che secondo me si aspettava di fare meglio. Però penso che abbia tempo per cucirsi addosso la moto per la prossima stagione".

Articoli che potrebbero interessarti