Tu sei qui

SBK, Yamaha blinda i suoi piloti: Locatelli nel team ufficiale fino al 2023

Rinnovo biennale per il pilota bergamasco, che continuerà la sua avventura per altre due stagioni in sella alla R1 al fianco di Toprak

SBK: Yamaha blinda i suoi piloti: Locatelli nel team ufficiale fino al 2023

Share


Nonostante le difficoltà iniziali, Andrea Locatelli è fino a questo momento la rivelazione del 2021 in Superbike. Da Assen a seguire il pilota bergamasco è sempre stato in lotta con i migliori e Yamaha ha premiato questa sua crescita in sella alla R1.

È di stamani infatti la notizia che Andrea rimarrà nel team ufficiale fino al 2023, ovvero per altri due anni: “Sono davvero contento di questo nuovo accordo con Yamaha per altri due anni. Per me è un’opportunità eccezionale. Abbiamo davvero un ottimo gruppo, un ottimo team e un’ottima moto, quindi penso che in futuro possiamo fare molto bene. Sono davvero entusiasta di essere qui e di essere parte della famiglia Yamaha. Un grazie speciale ad Andrea Dosoli, Eric De Seynes [Yamaha Motor Europe, Presidente & CEO] e tutti coloro che in Yamaha mi hanno concesso questa opportunità. Ora abbiamo altri due anni per provare a migliorare insieme e per conquistare i migliori risultati possibili”.

A raccogliere le sue parole è Andrea Dosoli: “Siamo entusiasti di confermare che Andrea resterà a far parte della famiglia Yamaha almeno fino alla fine della stagione 2023 del WorldSBK. È parte integrante del programma di crescita e ha dimostrato quale sia stata la visione che ha accompagnato la nostra Casa negli ultimi anni. Ci aspettavamo che ‘Loka’ quest’anno sarebbe andato veloce ma pochissimi si aspttavano di vederlo già in lotta per il podio così presto. Vogliamo assicurarcelo per il futuro guidandolo verso soddisfazioni ancora maggiori. Questo nuovo contratto ci darà l’occasione migliore per aiutarlo in questo senso”.

Articoli che potrebbero interessarti