Tu sei qui

SBK, Razgatlioglu non fa sconti e si prende la FP3, 8° Rea

Alle spalle del turco si rivede Gerloff seguito da Redding, mentre Johnny incassa quattro decimi, 4° Rinaldi, 5° Locatelli, 11° Davies, 12° Bautista poi Bassani

SBK: Razgatlioglu non fa sconti e si prende la FP3, 8° Rea

Share


La FP3 del sabato mattina ha servito l’antipasto in vista della Superpole con Toprak Razgatlioglu e la Yamaha nuovamente davanti a tutti. È suo infatti il miglior crono nell’ultimo turno di libere in 1’41”781, seguito a soli 37 millesimi dalla Yamaha di un ritrovato Gerloff.

Finalmente, dopo le vicende di Assen, ritroviamo l’americano del team GRT davanti con i migliori, al termine di una sessione che vede ben 14 piloti racchiusi in un solo secondo. Alle spalle dello statunitense compare poi la prima delle Ducati, ovvero quella di Scott Redding, incalzato a sua volta dalla coppia tricolore formata da Michael Rinaldi e Andrea Locatelli. Da una parte il suo compagno di squadra, dall’altra il giovane bergamasco fresco di rinnovo fino al 2023 con Yamaha.

Nei piani alti manca invece all’appello Johnny Rea, che stamani non è andato oltre l’ottavo tempo a 389 millesimi dal crono di Toprak, preceduto dalla Kawasaki di Lowes, il quale ha rischiato di finire a terra a seguito di un contatto con la Yamaha di Ponsson. Nei primi dieci anche van der Mark e Haslam, mentre resta fuori la Ducati di Chaz Davies, in ritardo di sette decimi netti, seguita dalla Honda di Bautista e dalla V4 di Bassani. 18° Cavalieri, chiude il gruppo Epis.  

Articoli che potrebbero interessarti