Tu sei qui

SBK, Pazza Barcellona: Vince Redding, Toprak rompe, 2° Bassani, 4° Rea!

Scott vince in rimonta sotto la pioggia dopo che era 11°, mentre Toprak rompe quando era al comando della corsa, 3° Rinaldi col casco appannato, Rea finisce quarto, ma si riprende la vetta del Mondiale con 6 punti su Razgatlioglu

SBK: Pazza Barcellona: Vince Redding, Toprak rompe, 2° Bassani, 4° Rea!

Share


Incredibile Gara 1 a Barcellona con Scott Redding che vince dopo essersi ritrovato 11° nelle prime battute di gara. Il pilota Aruba centra il successo davanti a un super Axel Bassani, al primo podio in SBK con i colori Motocorsa. Il pilota veneto ha la meglio su Rinaldi, terzo e giunto al traguardo con casco appannato che gli ha limitato la visibilità.

Rimane giù dal podio Rea, soltanto quarto, ma di nuovo leader del Mondiale con sei punti di margine su Toprak, ritiratosi quando era al comando per problemi alla sua R1. Il Cannibale precede van der Mark, mentre 6° Lowes, poi Haslam. A chiudere la top ten Sykes, Bautista e Davies.

Inizia ora l'ultimo giro a Barcellona!

GIRO 19 – Redding passa Bassani e si prende la vetta della corsa! Scott rifila tre decimi ad Axel, mentre Rinaldi è terzo con Rea quarto incalzato da van der Mark. Seston Lowes seguito da Haslam e Sykes, poi Bautista, Locatelli e Nozane. 

GIRO 18 – Super Scott Redding! Passa Rinaldi e si mette negli scarichi della Ducati di Bassani. 3° Rinaldi, 4° Rea braccato da van der Mark. 8° Bautista, poi Sykes e Locatelli. Finale incredibile al Montmelò.

GIRO 17 – Redding incontenibile! Passa van der Mark e pure Rea, portandosi al terzo posto dietro la Ducati di Rinaldi. Al comando resiste Bassani, mentre Rea è quarto

GIRO 16 – Sta succedendo di tutto a Barcellona! Bassani prende il comando, mentre Rea si fa passare da Rinaldi, che dopo aver infilato van der Mark passa anche il Cannibale. Gara davvero concitata con Redding alle spalle di van der Mark!

GIRO 15Colpo di scena! Toprak si ferma per un problema alla moto mentre era in testa. Al comando si porta Bassani con Rea braccato da van der Mark. Occhio però a Rinaldi che si mette negli scarichi di van der Mark!

GIRO 14 – Bassani è incontenibile! Si porta a soli tre decimi dalla Yamaha di Toprak. 3° Rea seguito da van der Mark e Rinaldi

GIRO 13 – Bassani passa Rea ed è secondo alle spalle di Toprak! Ora Johnny è braccato dalla BMW di van der Mark, 6° Redding a tre secondi dalla vetta!

GIRO 12 – Toprak passa Rea e si prende il comando della corsa! Occhio a Bassani, attaccato alla Kawasaki di Rea, 4° van der Mark, poi Rinaldi e Redding.  

GIRO 11 – Toprak è incollato a Rea! Soli due decimi lo separano dalla vetta, 3° Bassani, poi van der Mark e Rinaldi, seguito da Redding, quest’ultimo separato soli cinque secondi dalla vetta.  

GIRO 10 – Toprak passa Bassani ed è secondo. Ora il turco va all’inseguimento di Rea, distante un secondo e mezzo. Nel frattempo arriva anche van der Mark, distante soli sei decimi dalla Ducati di Bassani!

GIRO 9 – Rea ha meno di due secondi di margine su Bassani, mentre Redding si porta all’ottavo posto alle spalle di Haslam. Attenzione a van der Mark, che guadagna un altro secondo ed è a soli tre secondi da Rea.

GIRO 8 – Bassani è in seconda posizione braccato dalla Yamaha di Toprak, mentre Rea vede il suo gap ridursi a due secondi sugli inseguitori. Occhio a van der Mark, che realizza 1’56”2, guadagnando un secondo sulla vetta in questo giro!

GIRO 7 – van der Mark infila Lowes e Rinaldi, prendendosi il quarto posto alle spalle della Yamaha di Toprak. Al comando resiste Rea con due secondi e tre decimi di vantaggio su Bassani, 17° Cavalieri preceduto da Davies.  

GIRO 6 – Bassani va all’attacco e passa Toprak, prendendosi la seconda posizione! Axel è distante due secondi e mezzo dalla Ducati di Rea, mentre quarto Rinaldi seguito da Lowes che nel frattempo ha infilato la BMW di van der Mark.  

GIRO 5 – Toprak prende qualche metro di vantaggio su Bassani e ora si trova a due secondi da Rea. Terzo Bassani seguito da Rinaldi, Lowes e van der Mark. Sale al settimo posto Haslam, poi Locatelli e Redding.  

GIRO 4 – Toprak è braccato da Bassani, che non gli lascia un minimo di tregua. Duello serrato tra i due per la seconda posizione, mentre Rea è al comando della gara con due secondi su Toprak. Redding è invece decimo incalzato da Nozane e Bautista. Purtroppo Gerloff è caduto nel warmup lap e non è riuscito a ripartire.  

GIRO 3 – Rea tenta la fuga, mente Bassani è terzo alle spalle di Toprak con soli due decimi di distacco. Incredibile quanto sta facendo il pilota di Motocorsa, seguito in quarta posizione da Rinaldi, in lotta con la BMW di van der Mark. 7° Locatelli, 9° Sykes

GIRO 2-  Rea spinge e rifila otto decimi a Toprak, mentre Bassani è terzo seguito da Rinaldi, poi van der Mark, Lowes e Locatelli. Redding sale ora in decima posizione, ma accusa ben 5 secondi dalla vetta. 14° Bautista seguito da Davies e Cavalieri.  

GIRO 1 -  Toprak parte come un missile e fa il vuoto sugli inseguitori, ma alla curva sette arriva lungo e si fa recuperare dal gruppo capitanato da Rea. Johnny lo infila e si prende quindi la leadership davanti al turco,  3° un super Axel Bassani, poi van der Mark, Rinaldi e Locatelli. 11° Redding.

15:15 Ci siamo! Scatta ora Gara 1 a Barcellona sotto la pioggia! 

15:13 Inizia ora il warmup lap. A Barcellona piove e la pista è completamente bagnata, tanto da obbligare tutti i piloti ad andare sullo pneumatico da pioggia. 

15:12 Via le termocoperte. Inizia tra un minuto il warmup lap con Tom Sykes che parte davanti a tutti. 

15:10 Cinque minuti e si parte. Tutti con gomme da pioggia!

15:05 Dieci minuti e sarà semaforo verde a Barcellona. Ricordiamo che per l'occasione i piloti Yamaha Factory e GRT disputeranno la gara con la livrea inedita di colore bianco e rosso.

15:00 Piloti schierati in pista. Si va con le gomme da pioggia. Si preannuncia quindi una corsa ricca di incognite al Montmelò dove Rea sembra essere il favorito in queste condizioni. Vedremo se le premesse verranno rispettate o menop

14:45 Tra 30 minuti scatta Gara 1 a Barcellona. La notizia è che piove e di conseguenza i piloti dovranno fare i conti con una condizione mai incontrata nel corso del weekend.

Appuntamento alle ore 15:15 a Barcellona, quando scatterà Gara 1. Davanti a tutti ci sarà Tom Sykes con la BMW, affiancato dalla Yamaha di Toprak e la Kawasaki di Rea, mentre dalla quarta casella partirà la Ducati di Scott Redding.

Il rischio è quello di una gara bagnata, dal momento che la pioggia è arrivata in occasione della gara della SSP, scattata alle ore 13:45. Squadre e piloti sono quindi avvisati dell’incognita che potrebbe cambiare le carte in tavola. Di seguito la classifica iridata.

 

Articoli che potrebbero interessarti