Tu sei qui

Ducati Streetfighter V2, beccata su strada!

Ducati è al lavoro sulla sua Streetfighter V2, una versione più abbordabile ma sempre nello stile e nella filosofia di Borgo Panigale

Moto - News: Ducati Streetfighter V2, beccata su strada!

Share


Se ne è parlato tanto, sin dal debutto della sorellona con il Desmosedici Stradale. Ora però il desiderio dei ducatisti di vedere una gamma di naked sportive allargata anche ad un modello più accessibile della Streetfighter V4 sembra possa diventare realtà. E' stato sorpreso durante alcuni test su strada il muletto di quella che dovrebbe essere la prossima Ducati Streetfighter V2, spinta dal bicilindrico Superquadro della superbike Panigale V2 da 955 cc e da 155 CV.

SOTTO MENTITE SPOGLIE

Ducati è stata stranamente assente dai pettegolezzi estivi rispetto a quanto ci aveva abituato in precedenza. Quest'anno invece è stata molto attenta a non farsi sorprendere e a ben protetto i suoi piani futuri, che sono stati solamente citati in qualche voce di corridoio, priva di immagini a supporto. Ma nonostante recentemente si è parlato di una futura Streetfighter V4 SP, Ducati sembra aver lavorato anche sulla sorella minore, la Streetfighter V2, come dimostra la foto spia in copertina.

Dopo aver rinnovato la superbike Panigale V2, era ipotizzabile l'arrivo anche di una versione scarenata e questo scatto, per quanto poco esplicito, sembra confermare il passo di Ducati. Il muletto è coperto dalla sagoma imponente della Multistrada V4 ma si può intravedere l'avantreno della Streetfighter V2.

NON SOLO LA SCARENATA

Di una naked derivata dalla Panigale V2 si parlava già l'anno scorso. Oggi i tecnici Ducati sono al lavoro per le presentazioni dei modelli previsti per novembre. L'impegno come sempre è quello di combinare tecnologia e prestazioni, sempre più importanti in questa classe, e farle lavorare insieme nella maniera più perfetta. Se lo scopo della V4 è quello di colmare il divario tra le linee Sport e quelle nude, la Streetfighter V2 rappresenta una entry-level di alta gamma di Ducati sotto l'egida della sua tradizione, forte del motore bicilindrico desmodromico.

La scarenata bicilindrica sarà una moto più accessibile nel senso della semplicità di guida: se infatti la Streetfighter V4 monta il quadricilindrico Desmosedici Stradale da 1.100 cc da 208 CV con ali biplano per tenere in strada i suoi 180 kg scarsi, la Streetfighter V2 non dovrebbe richiedere queste soluzioni. Già il rapporto potenza/peso è diverso, perché il bicilindrico Superquadro da 955 cc eroga 155 CV distribuiti su 180 kg. Insomma, si cerca sempre la prestazione ma senza mettere in difficoltà il pilota.

Il muletto, per quanto possiamo intravedere, sembra già a uno stato avanzato di sviluppo tanto che la Streetfighter V2 2022 potrebbe essere uno dei modelli protagonisti della prossima Ducati World Premiere. Con ogni probabilità insieme alle già citate Streetfighter V4 SP e alla Multistrada V4 Pikes Peak che dovrebbe essere proprio quella che la copre nella foto e di cui vi abbiamo parlato poco tempo fa. Due scoop in una foto sola!

Articoli che potrebbero interessarti