Tu sei qui

In vendita una Ford Mustang del ’69 appartenuta a Steve McQueen

L'asta parte da 85mila euro, ruggine compresa. A quanto sarà venduta la Mustang del mito Steve McQueen?

Auto - News: In vendita una Ford Mustang del ’69 appartenuta a Steve McQueen

Share


Appassionati di muscle car e di cinema? Bene, questa non potete perdervela. Segnatevi appuntamento e data: la prossima asta di Mecum Auctions, che si terrà a Las Vegas tra il 7 e il 9 ottobre 2021, vedrà tra le tante auto in vendita una vecchia Ford Mustang, di ex proprietà Steve McQueen. Attore, pilota, McQueen era un vero appassionato di motori, ed una delle sue auto, una Ford Mustang Fastback del 1969 potrebbe essere vostra.

I documenti parlano chiaro

La società Mecum Auctions ha fatto presente che la Fastback era del divo di Hollywood, poiché l'auto è compresa di documenti originali di registrazione recanti il nome di Steve. Il propulsore è il V8 da 5,7 litri con trasmissione automatica. I km dichiarati sono circa 79.000. Negli anni, l'auto ha subito qualche intervento di manutenzione, come un nuovo sistema di iniezione ed altri piccoli particolari al motore. In generale, l'auto sembrerebbe ben tenuta, ad eccezione dell'esterno. La verniciatura, di colore blu, mostra i segni del tempo con punti di ruggine.

Non mancano diversi particolari personalizzati, ad iniziare dallo specchietto sinistro, che reca la scritta “1971 Cachuma Lake” (un lago sito  in California). Sul finestrino laterale posteriore destro, c'è un un ulteriore adesivo con una ragazza e la scritta "Lady Luck". Altro? Sì, sotto il paraurti dietro, c'è una scritta inerente allo skydiving: “I”. Purtroppo nella parte dietro, mancano delle lettere alla scritta "Mustang". L'auto è sicuramente appartenuta a Steve McQueen, poiché il secondo proprietario, un collezionista tedesco di nome Michael Fröhlich, la comprò dalla vedova dell'attore, Barbara Minty. Come detto, la base d'asta è di 85.000 euro, un prezzo forse un po' troppo alto, ma si sa, la passione va oltre ogni cosa. Vedremo cosa succederà...

Articoli che potrebbero interessarti