Tu sei qui

Moto2, Magico Fernandez, vince ad Aragon dopo essere stato operato alla mano!

Pochi giorni fa era sotto i ferri a Barcellona, oggi trionfa incontrastato al Motorland, 2° Gardner, 3° A. Fernandez, caduti Sam Lowes e Bezzecchi

Moto2: Magico Fernandez, vince ad Aragon dopo essere stato operato alla mano!

Share


Che spettacolo questo Raul Fernandez, proprio così! La scorsa settimana il pilota spagnolo si era fratturato la mano destra cadendo in bici, tanto da essere necessaria l’operazione chirurgica. La sua partecipazione alla gara di Aragon sembrava infatti a rischio, invece lui ha stretto i denti, scendendo in pista e riuscendo addirittura a vincere. Avete letto bene!

Giù il cappello di fronte alla straordinaria impresa del rookie della Moto2, che nelle prime battute di gara ha trovato lo spiraglio per infilare Lowes e prendere la leadership, senza più farsela sfuggire. Trattasi quindi di dominio quello del portacolori Ajo, che grazie al successo del Motorland accorcia di cinque punti sul compagno di squadra nella classifica iridata.

Stiamo parlando di Remy Gardner, costretto a consolarsi con il secondo posto, al termine di una gara in gestione. Fino a 10 tornate dal termine, il leader del Mondiale era terzo, ma ha approfittato della caduta di Sam Lowes per guadagnare una posizione. Tra i piloti costretti ad alzare bandiera bianca compare anche Marco Bezzecchi, finito a terra nel cavatappi a scendere a 12 giri dalla conclusione. Un errore che rischia di compromettere la corsa iridata del portacolori dello Sky Racing Team.

A completare il podio di Aragon è quindi Augusto Fernandez, mentre resta giù Jorge Navarro, il quale cede nel testa a testa con il rivale. Volgendo invece lo sguardo ai nostri piloti, il migliore si è rivelato Fabio Di Giannantonio, autore del sesto posto davanti ad Aldeguer, mentre nono Tony Arbolino seguito da Simone Corse. Fuori dalla top ten Vietti,  15° alle spalle di Beaubier, 18° Manzi, preceduto da Manuel Gonzalez.  

Tra coloro che sono finiti a terra anche Garzo, Vierge, Luthi, Arenas. Fuori dai giochi anche Chantra, Dalla Porta e Bulega.

Articoli che potrebbero interessarti