Tu sei qui

Le migliori moto 125 cc per tornare a scuola

Per il ritorno sui banchi di scuola, vi diamo qualche suggerimento per farlo con un pizzico di divertimento e comodità in più

Moto - News: Le migliori moto 125 cc per tornare a scuola

Share


Il mercato propone diversi modelli da 125 cc guidabili con la patente A1, dalla naked alla sportiva, dalla motard all'enduro. A seconda delle preferenze e delle esigenze, ecco la nostra selezione per tornare in classe.

SI RITORNA A SCUOLA

Il 'Back to school' ormai è diventato un claim che può essere equiparato ai più noti e commerciali 'Black Friday' e 'Cyber Monday', che però sui giovani ha tutt'altro effetto. Da circa un mese le cassette della posta sono intasati da volantini con le proposte migliori per farsi trovare pronti al ritorno a scuola. Per i genitori l'inizio dell'anno scolastico però ha conseguenze diverse, come sveglie anticipate per accompagnare i figli a scuola. Ma a questo si può trovare una soluzione che può essere su due ruote. Una moto 125 infatti è una alternativa per i/ai genitori ma anche ai mezzi pubblici che ti legano a orari non sempre ottimali e, nella situazione sanitaria nella quale ancora ci troviamo, rappresentano una incognita. Per i/le giovani studenti/studetesse è un mezzo per avere più libertà di movimento, indipendenza dai genitori e dagli autobus, ma anche un motivo di crescita personale

APRILIA RS 125 E TUONO 125

Aprilia ha rinnovato di recente la sportiva e la naked. Le nuove RS 125 e Tuono 125 sono le eredi dei modelli top seller degli anni '90 dei genitori di oggi, sulle quali oggi vorrebbero vedere i propri figli, non senza quel misto di compiacimento e preoccupazione. Entrambe sono pensate per il divertimento e nate dalla esperienza di Aprilia nel mondo delle corse dove può vantare, sono nella classe 125, 10 campionati mondiali piloti, altrettanti costruttori e ben 151 vittorie. Il frontale delle baby Aprilia si ispira a quello delle RS 660 e Tuono 660, dal look aggressivo sottolineato dal triplo faro anteriore. L’impianto di illuminazione è, per entrambe le moto, full LED, con gli indicatori di direzione anteriori integrati nei proiettori. RS 125 e Tuono 125 vantano un serbatoio da 14,5 litri, nel vano sottosella c'è spazio per un tablet da 8 pollici (la presa USB però è un optional) e su richiesta è a disposizione il cambio elettronico quick shift (di serie per la versione GP Replica). Il motore è il nuovo monocilindrico con raffreddamento a liquido, sviluppato per garantire una maggiore prontezza di risposta al comando del gas e permettere una facilità di gestione nel traffico cittadino. Sono un po' penalizzate dal peso: entrambe infatti pesano 144 kg liquidi compresi.

La Aprilia RS 125 è disponibile in due varianti cromatiche: Aprilia Black e Sintesi Blue a 5.390 euro e nella versione GP Replica, simile alla Aprilia RS-GP da MotoGP, al prezzo di 5.590 euro.
La Aprilia Tuono 125 è disponibile in tre varianti cromatiche: Aprilia Black, Lightning White e Arrow Gray, al prezzo di 4.990 euro.

BETA RR 125 LC ENDURO E MOTARD

Di solito il/la 16 enne è già innamorato/a di un modello in particolare, altre volte invece serve qualche caratteristica per attirarlo/a. Puro stile racing, massimo divertimento grazia al nuovo motore (Minarelli) e peso ridotto al minimo sono quelle della Beta RR 125 LC, disponibile sia in versione enduro con le gomme tassellate che motard, con le gomme stradali. Per il 2021 ci sono tantissimi aggiornamenti, come il nuovo motore ad iniezione da 125 cc 4T unito, una rinnovata ciclistica con nuove geometrie del telaio e nuove sospensioni, per una grande maneggevolezza e reattività. Evidente il family feeling con le RR da competizione che corrono nel Mondiale WEC, grazie alle nuove plastiche e dalle grafiche dal look aggressivo.
Oltre all'estetica accattivante anche il peso a secco di 108 kg è uno dei punti di forza della RR 125 LC.
La RR 125 LC Enduro è disponibile in tre le colorazioni: bianco, nero e rosso.
La RR 125 LC Motard è accessoriata con cerchi neri in lega da 17" per un look da vera motard ed è disponibile in due colorazioni: bianca o nera. Il prezzo è di 4.390 euro.

FANTIC CABALLERO 125 XMF 125

Fantic da quando è risorta nel 2014, grazie agli imprenditori del gruppo VeNetWork, non ha solo ripreso in mano la sua storia con il Caballero, ma ha ampliato l'offerta con i modelli che hanno caratterizzato la sua storia, inclusi i modelli cross ed enduro. Non poteva mancare la sua derivazione stradale ovvero la motard.

Del Caballero 125 si sa tutto: è una moto dual dal buon comportamento sia sull'asfalto che nel fuoristrada e nasce ispirandosi al look del mitico modello nato a Barzago nel 1969. Oggi viene proposta in tre versioni: Scrambler, Flat Track e Deluxe che si differenziano per l'estetica, mentre la tecnica e la ciclistica rimane la stessa. Il peso di 130 kg richiede una guida attenta ma non faticosa. Il prezzo è di 5.190 euro.

La motard XMF 125 è proposta in due versioni: Performance e Competition, con un allestimento più pregiato per la prima grazie a parti ricavate dal pieno e un manubrio da 28” invece che da 22”. La XMF 125 porta al debutto il nuovissimo motore Minarelli a iniezione elettronica di ultima generazione, in grado di assicurare un incremento delle performance pur rientrando nei parametri di omologazione Euro 5.
La Fantic XMF 125 Performance e Competition è proposta in due abbinamenti cromatici: White Version e Black Version con linee che richiamano il factory feeling di Fantic Racing. Il prezzo è rispettivamente di 4.690 euro e 5.490 euro.

HONDA CB125R

Anche le ottavo di litro Honda hanno fatto la storia dei genitori di oggi, con modelli come la sportiva NSR che li faceva sentire piccoli piloti in erba. La CB125R riprende l'estetica della neo sport cafe più grande, la CB1000R e vuole ispirare i/le giovani che debuttano su una moto. È spinta dal nuovo motore monocilindrico DOHC 4V con cambio a 6 marce che eroga 15 CV e una coppia di 11,6 Nm. La naked giapponese ha un peso di 130 kg liquidi compresi, ma una ciclistica adeguata a garantire sicurezza ai piloti inesperti. La Honda CB125R è disponibile in tre colori, nero, grigio, blu e rosso a un prezzo che parte da 4.790 euro.

Husqvarna Svartpilen 125

La Husqvarna Svartpilen 125 riprende il design della 401 e della 701, conferendole tutto il suo fascino. Posizione di guida eretta e dimensioni compatte compensano il peso di 146 kg (a secco) e un'altezza della sella da terra di 835 mm. Ma l'equipaggiamento della Svartpilen assiste con affidabilità il/la giovane pilota nei suoi spostamenti urbani. Il motore è un moderno monocilindrico che raggiunge la potenza di picco di 15 CV a 9.500 giri e una coppia di 12 Nm a 7.500 giri, per prestazioni pensate per la guida urbana, così com'è stata sviluppato il cambio a sei marce. Il telaio a traliccio in acciaio lavora in sintonia con le sospensioni WP, che prevedono una generosa forcella da 43 mm. Cilindrata minore non significa l'allestimento debba essere inferiore e, pur mantenendo il tradizionale look minimalista, l'equipaggiamento della Svartpilen 125 non ha niente di meno dei modelli di cilindrata più grande, con fari a LED e piastra di sterzo in alluminio forgiato. La Husqvarna Svartpilen 125 è disponibile solo nel colore grigio/nero al prezzo di 5.510 euro.

Keeway RKF 125

Con 1.737 esemplari venduti da gennaio ad agosto 2021, la Keeway RKF 125 è la ottavo di litro best selle in Italia. Equipaggiata con il motore monocilindrico raffreddato ad acqua, rispetto alla concorrenza non ha un carattere esuberante con una potenza che non va oltre i 9,4 CV e con un peso a secco di 147 kg, ma di sicuro è facile da usare per i/le giovani motociclisti/e di oggi. Inoltre c'è un altro numero che la rende imbattibile, soprattutto per i genitori: è quello del prezzo che è di 1.990 euro. La Keeway RKF 125 è disponibile in quattro colorazioni: nero, bianco, rosso e verde fluo.

KTM 125 Duke

KTM si è sempre contraddistinta per modelli dall'aspetto particolare che viene ripreso nelle versioni per i/le motociclisti/e più giovani. La KTM 125 Duke non ha nulla da invidiare, per aspetto ed equipaggiamento, alla 1290 Super Duke, assumendo lo stesso aspetto aggressivo. Può anche essere la piccola di famiglia ma non è considerata un giocattolo anzi, lo stesso costruttore austriaco la chiama 'guerriera urbana'. La naked austriaca è alimentate dal motore monocilindrico di 124,7 cc con 15 CV a 9.500 giri e 12 Nm a 8.000 giri. L'equipaggiamento elettronico è di livello superiore con un display multifunzione dove tenere sotto controllo tute le informazioni, consumi inclusi. La Duke paga un po' il peso perché l'go della bilancia indica 137 kg a secco.
La KTM 125 Duke è disponibile in due colorazioni, grigio e nero entrambe con accenti arancioni in evidenza, al prezzo di 5.440 euro.

YAMAHA XSR 125

Fin dall'esordio la gamma Sport Heritage di Yamaha ha riscontrato il favore del mercato e così la casa giapponese ha allargato la sua proposta ai/alle motociclisti/e più inesperti/e con la XSR 125. L'aspetto riprende il family feeling dei modelli più grandi e anche l'equipaggiamento non è da meno, con luci a LED, strumentazione LCD tonda, telaio Deltabox e forcella anteriore a steli rovesciati che consente una guida sicura e confortevole. Il peso, compresi i liquidi, è di 140 kg non è poco ma con un'altezza della sella da terra di 815 mm è facilmente governabile. La Yamaha XSR 125 è disponibile in tre colorazioni: rosso, giallo e nero, a partire da 4.499 euro.

Articoli che potrebbero interessarti