Tu sei qui

SBK, SSP600, Aegerter domina a Magny-Cours. Odendaal limita i danni

A Magny-Cours Aegerter domina una gara accorciata per la bandiera rossa al via causata dalla caduta di Fabrizio. Caos anche alla seconda partenza con Debise centrato da Falcone. Odendaal, 2°, limita i danni in ottica Mondiale.

SBK: SSP600, Aegerter domina a Magny-Cours. Odendaal limita i danni

Share


È stato un altro sabato nel segno di Dominique Aegerter. A Magny-Cours è ancora lo svizzero di Ten Kate il grande protagonista di gara-1 della Supersport 600. Grazie alla nona vittoria stagionale (la quarta consecutiva), conquistata dominando la corsa all’inizio alla fine con grande tranquillità, Aegerter porta a 52 punti il suo vantaggio in classifica sul suo primo inseguitore, Steven Odendaal.

Ma se lo svizzero ha vinto in scioltezza, il sudafricano ha dovuto disputare una gara-1 coriacea e piena di sorpassi. Partito dal 13° posto della griglia, Odendaal si è esibito in una rimonta imperiosa che gli ha permesso di chiudere secondo, a meno di 1” da Aegerter, e di limitare i danni. Odendaal precede i due piloti con cui si è giocato il podio fino alla fine, Jules Cluzel e Manuel Gonzalez. Quinto posto per il poleman Luca Bernardi, in una gara nella quale ha fatto da spettatore nella lotta per il podio. Sesto posto per Federico Caricasulo che precede le tre Kawasaki di Oettl, Oncu e De Rosa, chiude la top-10 Verdoia. 11° Krummenacher, davanti a Kevin Manfredi. Tra gli altri italiani, 16° posto per Fuligni, 17° per Taccini, 23° Montella.

Subito fuori dai giochi Michel Fabrizio, protagonista di un brutto incidente – senza conseguenze per il pilota – nella prima partenza della gara. Dopo essersi toccato con un altro pilota, Fabrizio è scivolato nel tratto veloce che porta alla Adelaide, distruggendo la moto e costringendo la direzione gara ad esporre la bandiera rossa e a portare la distanza di gara a 12 giri. Da segnalare, alla partenza del giro di ricognizione della seconda partenza, l'episodio che ha visto coinvolto Debise, investito - senza conseguenze fisiche - da Falcone dopo essere rimasto fermo sulla griglia. Domani, alle 12.30, il via di gara-2. 

L’ordine di arrivo di gara-1 della Supersport 600

Articoli che potrebbero interessarti