Tu sei qui

SBK, BSB: Peter Hickman al top nelle libere di Snetterton

Il venerdì di prove libere del British Superbike a Snetterton ha visto primeggiare Peter Hickman su BMW, davanti al compagno di marca Danny Buchan e al ritrovato Campione 2020 Josh Brookes. 5° Jason O’Halloran, in Q1 Christian Iddon. 12 piloti in 8 decimi

SBK: BSB: Peter Hickman al top nelle libere di Snetterton

Share


Dal lancio della inedita M1000RR, la Casa di Monaco di Baviera ne ha tratto numerosi benefici specialmente nel contesto del British Superbike. Se nel World Superbike il percorso procede a “singhiozzi”, nella terra d’Albione ha saputo manifestarsi competitiva fin dalle primissime uscite collegiali, pronti-via capace di lottare per il podio e conquistare persino la vittoria. Una tesi ribadita anche quest’oggi nell’inaugurale giornata di prove libere del BSB in quel di Snetterton 300 (sede del settimo degli undici round stagionali), dove Peter Hickman e Danny Buchan hanno fatto l’andatura di testa davanti al redivivo Josh Brookes.

1-2 BMW

Reduce dalla brillante doppietta di Cadwell Park, oltretutto con buone speranze di ottenere un piazzamento all’interno dello Showdown, l’alfiere FHO Racing si è rivelato l’uomo da battere lungo i 4.778 metri dell’ex aeroporto della RAF. Già al comando nella FP1, nel pomeriggio il recordman sul giro del Tourist Trophy ha siglato proprio allo scadere un perentorio 1’47”074 (crono sotto al record ufficiale in 1’47”143), relegando a soli 59 millesimi il compagno di marca Danny Buchan (SYNETIQ by TAS Racing), rientrato in forma in seguito alla brutta caduta di tre settimane or sono a Donington Park.

Toh, chi si rivede!

Entrambi presumibilmente agevolati dal montaggio della gomma nuova al posteriore, hanno scavato un solco di circa tre decimi nei confronti dei diretti inseguitori, in cui si annovera la lieta presenza del Campione in carica Josh Brookes, terzo. Mai così incisivo in questo 2021, il portacolori VisionTrack PBM Ducati ha mostrato un ritmo tra il ’47 e ’48 basso assai interessante in ottica gara, al contempo dimostrandosi il punto di riferimento di Borgo Panigale complice il decimo posto di Tommy Bridewell (MotoRapido) e addirittura il 14esimo del team-mate Christian Iddon, il quale nelle qualifiche dovrà passare dalla tagliola del Q1.

Equilibrio generale

In puro stile BSB, lo lotta per accedere al decisivo Q2 è stata molto rovente, vedi i 12 piloti racchiusi in appena otto decimi. Ha giocato bene le sue carte il capo-classifica di campionato Jason O’Halloran (McAMS Yamaha), quinto, dentro al panino delle FS-3 Racing Kawasaki di Lee Jackson (quarto) e Rory Skinner (settimo), ambedue velocissimi in termini di time attack, in cui rientra pure Glenn Irwin (sesto) in sella alla CBR 1000 RR-R di Honda Racing UK. Ottavo Bradley Ray (OMG Racing), nono Gino Rea (Buildbase Suzuki), 11esimo Tarran Mackenzie (McAMS Yamaha) e 12esimo Andrew Irwin (TAS Racing). Sorte peggiore è toccata a Ryan Vickers e Xavi Forés, anche loro esclusi dalla top-12 come Iddon.

I protagonisti del British Superbike scenderanno di nuovo in pista domattina, alle 10 (orario italiano) per la FP3 e alle 11:50 in occasione della “Superpicks Qualifying”, nel tardo pomeriggio lo spegnimento dei semafori di Gara 1 alle 17:30.

COMBINATA FP1+FP2:

Articoli che potrebbero interessarti