Misano, via alle prevendite per l'ultimo spettacolo di Valentino Rossi

Da domani via alle prevendite per il fine settimana 22-24 ottobre, mentre la data del 19 settembre viaggia verso il sold out

: Misano, via alle prevendite per l'ultimo spettacolo di Valentino Rossi

Share


Con l’appuntamento del 19 settembre viaggia verso l’imminente sold out, alle 12 di domani, giovedì 2 settembre partiranno le prevendite per il Gran Premio nella seconda data del 22-24 ottobre, quella che rappresenterà anche un grande momento di storia del motociclismo che vedrà protagonista Vr46 davanti al popolo della Riders’ Land. Sarà un weekend storico che accenderà sulle tribune un indimenticabile spettacolo, con l’abbraccio ed il ringraziamento ad uno dei più grandi campioni della storia dello sport italiano.

In questi giorni saranno definiti anche l’esatto naming del Gran Premio e il poster, firmato da Aldo Drudi.

Al momento la disponibilità quotidiana di ingressi è la stessa, 25.000 ingressi come stabilito dal decreto governativo, tutti in tribuna coi prati preclusi, in conformità al ‘Progetto Safe’ che ha consentito – primo circuito al mondo e con gli elogi del Governo italiano per la sua capillare attenzione alla sicurezza - la presenza di appassionati al Gran Premio del 2020. Come già avvenne al WorldSBK di giugno, verranno allestiti anche i laboratori per la necessità eventuale di tamponi rapidi e al fine di agevolare gli accessi.

I biglietti sono disponibili visitando le pagine dedicate all’evento sul sito sul sito www.misanocircuit.com e sulla piattaforma TicketOne.it

Tutte le indicazioni per l’accesso e permanenza in circuito sono disponibili anche sulla App MWC, scaricabile per IOS e Android, dedicata anche a tutte le info parcheggi di ogni singola tribuna.

Non ci sono differenze di prezzi fra i due appuntamenti e anche nel secondo appuntamento è confermata la promozione Family che consente l’ingresso in tribuna agli under 12 al costo di 5 euro. Sempre per agevolare i nuclei famigliari, in Tribuna Gold sconto del 10% ai giovani fra 13 e 16 anni.

Photo: courtesy Misano, Fabrizio Petrangeli

Articoli che potrebbero interessarti