Tu sei qui

KTM RC 125 e 390 2022, ecco le novità delle piccole sportive

Oltre alle novità estetiche, le versioni 2022 delle sportive KTM sono caratterizzate da un design e una ciclistica di derivazione racing  

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


KTM lancia le nuove RC 125 e RC 390, le sportive di piccola cilindrata sviluppate per i più giovani e per chi vuole divertirsi anche in pista senza esagerazioni, grazie a soluzioni tecniche e ciclistiche ispirate alle moto del Motomondiale.

PICCOLI DIAVOLI

In sella alle piccole sportive sognando i campioni delle corse. Sono fatte anche un po' per questo e per i loro centauri le nuove KTM RC 125 e RC 390. I tecnici hanno preso libera ispirazione dalle moto del paddock per rinnovare la gamma RC e sviluppare nuovi modelli capaci di lanciare un messaggio chiaro ai giovani motociclisti. Colorazioni, elettronica e ciclistica infatti riprendono le soluzioni già adottate dalle moto da competizione, quelle vincenti e sorprendenti nel Motomondiale.

DESIGN MIGLIORATO, MOTO PIÙ EFFICENTE

Rispetto alla versione precedente il codone ha una dimensione ridotta e mette in mostra il telaietto posteriore a traliccio in acciaio, rivisto nel design, una scelta che ne esalta la dinamicità, il look e rende le RC 125 e 390 più aggressive. Inoltre il nuovo design è stato studiato per allontanare i flussi di aria calda del motore migliorandone così le prestazioni. Le nuove sovrastrutture sono facilmente rimovibili grazie a un minor numero di viti di fissaggio e a un sistema di montaggio riprogettato. Ciò permette di sostituire con maggiore praticità le parti omologate per l’uso su strada con le plastiche 'pronto pista'.

Si sa come la posizione di guida sia importante per i piloti e, proprio come per le vere moto da pista, anche per le piccole RC è stato dedicato del tempo per migliorare l'ergonomia: in particolare assottigliando la zona di appoggio delle ginocchia si consentono al pilota movimenti più agevoli e fluidi durante la guida. Nuovo anche il serbatoio del carburante da 13.7 lt, più grande per migliorare la guida quotidiana, il comfort e l’autonomia.

I colori brillanti, due varianti per modello, si fanno notare sempre con l'arancione come base. KTM ha equipaggiato sia la RC 125 che la RC 390 con un quadro strumenti TFT multifunzione incastonato nel supporto del cupolino, quest’ultimo realizzato nella parte superiore in alluminio pressofuso e nella parte inferiore in materiale composito.

CICLISTICA

Un principio dal quale sono partiti i tecnici di Mattighofen è quello del peso: più leggera è una moto e più è maneggevole e maggiore è il piacere di guida. Così gli aggiornamenti più rilevanti della gamma KTM RC si sono concentrati sulla riduzione del peso. Dalle ruote deriva un risparmio di peso di 3,4 kg mentre il nuovo impianto frenante ByBre pesa addirittura 960 grammi in meno. Anche il telaio è più leggero di 1,5 kg.

Sulla KTM RC 390 grande attenzione è stata dedicata alle sospensioni: la forcella ora è una WP APEX regolabile con cartuccia aperta e funzioni idrauliche separate, che consente di registrare con 30 clic la compressione (stelo sinistro) e l’estensione (stelo destro). Il monoammortizzatore WP APEX è regolabile nel precarico e consente di registrare l’estensione con un range di 5 clic.

La RC 125 ha una forcella a cartuccia aperta WP APEX con tarature completamente nuove e più sportive e un nuovo ammortizzatore WP APEX dotato di pistone con funzioni separate.

MOTORE

Le due KTM RC sono equipaggiate con un nuovo motore monocilindrico a quattro tempi EURO 5 raffreddato a liquido, bialbero a quattro valvole e iniezione elettronica. La novità 2022 riguarda i Nm di coppia in più grazie al nuovo design della cassa del filtro mentre per la RC 390 è stata aggiornata la mappatura del motore per aumentare la coppia e la guidabilità generale.

ELETTRONICA

Piccola cilindrata non equivale a un allestimento inferiore: per questo i tecnici KTM hanno dotato le due piccole moto sportive RC con una elettronica superiore alla media. In particolare, la RC 390 è dotata di un pacchetto di sistemi di assistenza alla guida solitamente disponibile sulle moto di maggior cilindrata: ABS Supermoto, cornering ABS e controllo di trazione sensibili all'angolo di piega e Quickshifter+ (opzionale). Il nuovo display TFT a colori adatta automaticamente la luminosità in base alla luce ambientale e permette ai piloti di personalizzare la grafica in base alle proprie esigenze, così da tenere sotto controllo le informazioni più importanti. La strumentazione è predisposta per il sistema KTM My Ride, che consente al pilota di collegare il proprio smartphone alla moto, per accedere alla playlist preferita e gestire le chiamate in ingresso grazie alla pulsantiera di controllo al manubrio.

NOVITÀ PRINCIPALI

  • - Disegno della carenatura di ispirazione GP
  • - Inedito faro LED - Nuova luce di posizione e frecce anteriori integrate
  • - Telaietto posteriore imbullonato
  • - Disegno del codone più affilato e aggressivo
  • - Nuove selle pilota e passeggero
  • - Nuova strumentazione TFT
  • - Elettronica allo stato dell’arte
  • - Sospensioni WP regolabili (RC 390)
  • -  Notevole risparmio di peso
  • - Nelle prime fasi di sviluppo del design delle nuove moto si è fatto largo uso di programmi di fluidodinamica computazionale e questo ha portato ancora una volta a linee innovative e originali, con ampie superfici frontali a protezione del corpo del pilota, che progressivamente si fanno più rastremate per garantire la massima mobilità durante la guida.

COLORI, DISPONIBLITÀ E PREZZO

Le nuove KTM RC 125 e RC 390 sono disponibili ognuna in due colorazioni: la RC 125 bianco/arancio e nero/arancione mentre la RC 390 con livrea arancione/nero e blu/arancione, schemi cromatici che richiamano le KTM del Motomondiale.
Il loro arrivo sul mercato è previsto per marzo 2022 a un prezzo ancora non definito.

Articoli che potrebbero interessarti