Tu sei qui

Moto2, Silverstone: Canet firma il nuovo record della pista, 5° Di Giannantonio

In FP3 imangono indietro, anche se per qualche millesimo, le due KTM di Gardner e Fernandez. Bezzecchi è 6°

Moto2: Silverstone: Canet firma il nuovo record della pista, 5° Di Giannantonio

Share


Era previsto maltempo durante le FP3 della Moto2, fortunatamente per i piloti della classe di mezzo le condizioni meteo sono rimaste stabili, seppur il sole non abbia accennato ad illuminare il tracciato di Silverstone.

Tutti i piloti sono scesi in pista allo scattare del semaforo verde, la terza sessione di prove libere è stata l’ultima occasione per cercare il time attack e provare ad accedere direttamente alla Q2. A pochi minuti dall’inizio Albert Arenas (Aspar Team) si è reso protagonista di una caduta alla “Farm”.

A migliorare i propri riferimenti è stato Marco Bezzecchi (Sky VR46 Racing Team). L’italiano, nella giornata di ieri, sembrava far molta fatica nel trovare il giusto ritmo nelle prove libere, oggi il suo nome è comparso nuovamente nella parte alta della classifica terminando al 5° posto.

A far fatica invece sono state le due KTM che già da ieri non si sono mostrate le uniche moto da battere. Oltre alla pista inglese, che non si adatta propriamente alle caratteristiche della marca austriaca, a far da carico sulle spalle di Raul Fernandez e Remy Gardner resta la lotta interna tra i due piloti per il titolo mondiale.

In seguito alla caduta di Xavi Vierge (Petronas Sprinta Racing) e di Aron Canet (Aspar Team) è stata esposta la bandiera gialla e nessun pilota è riuscito, negli ultimi secondi disponibili, a migliorarsi. Il pilota più veloce delle FP3 è rimasto Aron Canet con un giro terminato in 2’04’’180. Nonostante la caduta finale, Canet segna il nuovo record assoluto della pista. Secondo Remy Gardner e terzo miglior crono per Jorge Navarro (Speed Up) che rimane in linea con gli ottimi tempi della giornata di ieri.

L’italiano più veloce della terza sessione di prove libere si conferma Fabio Di Giannantonio (Federal Oil Gresini), seguito da Bezzecchi e Nicolò Bulega (Federal Oil Gresini) in nona posizione. Gli altri piloti, rimasti fuori dalla Q2 sono: Stefano Manzi (Flexbox HP 40) con il 20° tempo, Simone Corsi (MV Agusta) 21°, Tony Arbolino (IntactGP) 25°, Lorenzo Baldassarri (MV Agusta) 27° seguito da Lorenzo Dalla Porta (Italtrans Racing) e Celestino Vietti (Sky VR46 Racing).

Articoli che potrebbero interessarti