Tu sei qui

Consigli utili di fine estate per preparare la moto all'inverno

E' ancora presto, ma l'inverno è quasi alle porte. Ripassiamo insieme le cose da fare prima di mandare in letargo la nostra moto

Moto - News: Consigli utili di fine estate per preparare la moto all'inverno

Share


Ancora un mese e entreremo nella stagione invernale. Fa ancora caldo, ma è meglio prepararsi anzitempo. Certamente, i motociclisti esperti si stanno già preparando per questo periodo, ma abbiamo pensato egualmente di ricordarvi i passi essenziali per preparare la vostra moto per l'inverno.

La prima cosa è lavare bene la propria moto. Lo sporco e i detriti devono essere rimossi per proteggere la vernice e la lacca dalla corrosione e dalla ruggine. Consigliamo anche di aggiungere uno strato di cera. Dovremo poi pulire la catena di trasmissione e lubrificarla, altrimenti potrebbe arrugginirsi e avrai bisogno di un nuovo kit all'inizio della prossima stagione. Non è solo la catena che ha bisogno di pulizia e lubrificazione. Non dimenticate i dischi dei freni, per i quali ci sono molte soluzioni di pulizia disponibili in commercio. Poi non trascurare i cavi, i comandi del manubrio, i perni e i giunti del bilanciere, i giunti delle sospensioni.

Cambiate l'olio!

Non importa quanto avete guidato durante la stagione, alla fine della stagione dovreste cambiare l'olio. E questo per eliminare il pericolo dei residui acidi della combustione che causano la corrosione quando la moto non è in funzione.

Consultate il vostro manuale per scegliere il tipo di olio. Un olio con una bassa viscosità a freddo aiuterà a facilitare l'avviamento in primavera.

Inoltre, cambiate il filtro. E se pensate di conservare la vostra moto per più di quattro mesi, lubrificate il pistone e il cilindro. Basta togliere la candela (o le candele) e mettere un goccio d'olio nella parte superiore del pistone. Poi ruotate la ruota posteriore in modo che l'olio raggiunga le pareti del cilindro e rimettete le candele.

Serbatoio e freni

È importante che durante l'inverno il serbatoio sia pieno. Le differenze di temperatura portano alla condensazione (che significa umidità). Nel caso di serbatoi di metallo questo significa ruggine. E con i serbatoi di plastica, le guarnizioni della pompa possono asciugarsi.
Oltre al carburante è bene usare un additivo per la pulizia ed uno stabilizzatore di carburante. Quest'ultimo aiuta a preservare la qualità del carburante. Per i sistemi a iniezione, è sufficiente aggiungere l'additivo al serbatoio e lasciare il motore in funzione per un breve periodo. Per i sistemi a carburatore, chiudete la valvola del serbatoio del carburante e lasciate il motore in funzione finché non finisce il carburante.

Se hai intenzione di conservare la tua moto per un periodo di tempo più lungo, si raccomanda un metodo più complicato ma utile. Svuotare completamente il sistema di alimentazione e ingrassare le pareti del serbatoio con olio. Questo preverrà la ruggine.
I modelli moderni hanno il raffreddamento a liquido. Come per l'auto, si usa l'antigelo per evitare che si congeli. Quindi se necessario, ricordatevi di cambiare anche l'antigelo almeno ogni due anni. E questo perché con il tempo perde le sue proprietà.

Attenzione alla batteria: non dimentichiamola

Se non si va in moto, la batteria si deteriora se la si lascia collegata. La raccomandazione è di smontarla, caricarla e poi conservarla fino all'inizio della prossima stagione.

Se tenete la moto in garage, non è necessario smontarla. Le ultime generazioni di raddrizzatori hanno funzioni integrate di monitoraggio e ricarica della batteria. Normalmente la batteria deve essere rimossa dalla moto, ma con un caricatore "intelligente" si può lasciare la batteria montata.

Proteggete sempre i vostri pneumatici

In primo luogo, ricordatevi di aumentare la pressione. Consigliamo un aumento tra 0,3 e 0,5 bar. Poi parcheggiare la moto sul cric centrale. Aumentae la pressione da 0,3 a 0,5 bar.
Se usate un cavalletto centrale, la ruota che tocca il pavimento deve essere ruotata una volta al mese. Se avete solo un cavalletto laterale, dovreste spostare la moto almeno una volta al mese in modo che un'altra parte della ruota sia in contatto con il suolo. E se lasciate la moto su una superficie di cemento mettete un tappeto o un pezzo di legno. Questo evita che l'umidità si raccolga nell'area di contatto dei pneumatici. Nel caso i vostri pneumatici si siano rovinati, consumati, o abbiate bisogno di nuove gomme, potete cercare online su siti internet di fiducia come 1001Pneumatici.

Articoli che potrebbero interessarti