Tu sei qui

Moto Guzzi V100: foto spia della crossover da 120 CV

Sorpresa una crossover Moto Guzzi, paparazzata durante un servizio fotografico. È attesa a novembre come una delle protagoniste di Eicma 2021

Moto - News: Moto Guzzi V100: foto spia della crossover da 120 CV

Share


Foto spia di una sport tourer Moto Guzzi realizzata sulla base di un motore inedito, un bicilindrico a V di 90° da oltre 1.000 cc e 100 CV che dovrebbe originare una famiglia di modelli.

NUOVI MODELLI IN ARRIVO

Chi lo ha detto che d'estate non succede niente nel mondo delle moto di serie non conosce bene il settore. Infatti le foto spia non mancano nemmeno sotto l'ombrellone, come abbiamo già avuto modo di vedere. Questa volta è il turno di una Moto Guzzi: durante il servizio fotografico è stata paparazzata e le foto, anche se non di buonissima qualità, pubblicate online. Si intravede la sagoma di una sport tourer con ruote da 17” sia all'anteriore che al posteriore, un manubrio alto e largo, una posizione di guida eretta su una sella larga e comoda anche per il passeggero. Insomma tutte caratteristiche di una sportiva stradale o di una crossover, come preferite. Infondo, dopo il successo della V85TT, manca nel listino di Guzzi un modello che funga da anello di congiunzione tra la tutto terreno e la gamma modern classic V7 e, stando anche alle mosse della concorrenza, sembra che il futuro trend di mercato si sposti dalle enduro stradali alle sport tourer.

IL MOTORE DEL CENTENARIO

Oltre al tipo di moto, incuriosisce anche il motore. Un nuovo modello per celebrare i 100 anni di Moto Guzzi era stato annunciato nel marzo scorso dal presidente del Gruppo Piaggio, Roberto Colaninno, ma a prima vista non dovrebbe trattarsi di questa. Colaninno infatti aveva parlato di una moto sorprendente per tecnolgia e prestazioni e non dovrebbe essere rappresentata da una crossover. 

I due modelli però hanno in comune il motore: si tratta di un inedito V90 di oltre 1 litro di cilindrata (ecco perché il modello viene chiamato Moto Guzzi V100) raffreddato a liquido e in grado di erogare più di 100 CV, ma si dice anche di 120 CV. Attorno al nuovo propulsore poi dovrebbe nascere una nuova serie di modelli, oltre a quello celebrativo, com'è ormai prassi delle case costruttrici: da una maxi enduro a una sportiva e non è escluso che da questa piattaforma possano trovare origine anche modelli di diversa cilindrata, sia superiore che inferiore.
Se vi state chiedendo quanto manca alla presentazione, non dovrebbe essere questione di molto: visto che Moto Guzzi aveva già programmato il servizio fotografico, non mancherà ancora molto. Peccato non poterla vedere alle Giornate Mondiale Guzzi, rinviate al 2022 a causa della pandemia.

Articoli che potrebbero interessarti