Tu sei qui

Bimota KB4, un video teaser anticipa l'arrivo della sportiva vintage

La casa riminese ha rilasciato un video dove si intravede il retrotreno della KB4 e viene anticipata la data di presentazione

Moto - News: Bimota KB4, un video teaser anticipa l'arrivo della sportiva vintage

Share


Si avvicina il debutto della nuova Bimota KB4, attesissima sportiva vintage con motore Kawasaki 1000SX

VIDEO TEASER

La Bimota KB4 sarà uno dei modelli più resilienti perché è stata sviluppata nel bel mezzo della pandemia da coronavirus e durante la crisi di rifornimento di microchip e altro materiale proveniente da estremi orientali. Tanto che il suo debutto, inizialmente previsto dopo l'estate 2020 e rimandato alla primavera 2021, è stato inevitabilmente posticipato. A quando?

Bimota ha fugato tutti i dubbi alcune settimane fa: infatti ha mandato in pausa estiva tutti i suoi appassionati lasciandoli con quel senso di curiosità che dovrà attendere ancora un po' per essere dissipato. Poco prima della pausa estiva ha pubblicato un simpatico video teaser di appena 3 secondi, dove la sportiva retrò sfugge all'occhio della videocamera, concedendo solo il retrotreno con un messaggio finale eloquente: “Andata. Troppo tardi...”.

UN PO' DI PAZIENZA

Una prima anticipazione della KB4 l'abbiamo avuta qualche settimana fa, con una immagine dove si poteva vedere il classico schema cromatico bianco-rosso-nero. 
Per tutti quelli chi si chiedono quando verrà svelata la Bimota KB4, il soscial media manager rispondere con una indicazione non del tutto precisa: “ottobre”. Non una risposta decisa e definitiva ma è già qualcosa rispetto a quanto ne sapevamo prima, ovvero pressoché niente. Nella pagina Facebook di Bimota poi sono state pubblicate alcune immagini della vintage sportiva impegnata in alcuni test, dove è possibile vedere la sua sagoma.

Il telaio a traliccio è celato dietro la carenatura di ispirazione retrò, che culmina con il faro rotondo all'anteriore. L'impianto frenante è un Brembo con due dischi anteriori da 320 mm. Imponente il forcellone posteriore dove lavora un monoammortizzatore.
La posizione di guida è scavata su una sella che a prima vista permette di appoggiare bene i piedi a terra anche a chi non è un Adone, ma la posizione sembra piuttosto distesa sul serbatoio alto. Tornando alla cerena, interessanti le due prese d'aria nella parte inferiore del faro anteriore, per far convogliare l'aria al motore mentre la vista di 3/4 laterale mette in evidenza la carenatura anche sotto la sella. Il motore della Bimota è il quattro cilindri dalla Kawasaki 1000SX che eroga una potenza di 142 Cv a 10.000 giri e una coppia massima di 111 Nm disponibile a 8.000 giri, ma non è escluso che possa avere una erogazione rivista.

Per essere sicuri di tutte le sue caratteristiche però, come detto, dobbiamo attendere ancora qualche settimana. Dopo tutto quello che è passato, ormai ci siamo.

Articoli che potrebbero interessarti