Tu sei qui

SBK, Razgatlioglu conquista Gara 2 e aggancia Rea in vetta al Mondiale

Toprak centra il successo nella seconda manche a Navarra, 2° Redding davanti a Johnny, 4° Locatelli, poi Sykes, Lowes, Rinaldi, 9° Bautista, 10° Bassani. Errore di Davies, che cade e centra Gerloff al primo giro

SBK: Razgatlioglu conquista Gara 2 e aggancia Rea in vetta al Mondiale

Share


Brillano Toprak Razgatlioglu e la Yamaha in Gara 2 a Navarra. Grazie al successo ottenuto nella seconda manche, il turco aggancia Rea in vetta alla classifica iridata. Quest’oggi Johnny si è dovuto consolare con il gradino più basso del podio alle spalle della Ducati di Scott Redding.

Quarto posto invece per un super Locatelli, che conferma la grande crescita dell’ultimo mese e mezzo. Dietro di lui Sykes, poi Lowes  e Rinaldi, 9° Bautista, 10° Bassani. Errore di Davies, che cade e centra Gerloff. Si ritira all’ultimo giro Nozane.

GIRO 21 - Inizia ora l'ultimo giro di Gara 2 a Navarra con Toprak davanti a Scott.

GIRO 20 – Rea accusa il colpo! Tra lui e Scott c’è già un secondo, mentre sono nove i decimi che separano Scott da Toprak, quest’ultimo attualmente al comando della gara.  

GIRO 19 – Sorpasso magistrale in curva 14 di Scott ai danni di Rea. Ora Redding è secondo davanti Cannibale. Rea e Toprak sono appaiati in testa alla classifica mondiale  

GIRO 18 – Redding attacca in curva 1, ma Rea risponde e si riprende la posizione. La bagarre è tutta per la seconda posizione tra Johnny e Scott.  

GIRO 17 – Toprak ha un secondo di vantaggio su Rea, mentre Redding è incollato a Rea. Da registrare un salvataggio di Johnny, che rischia di finire a terra, salvandosi con la gamba. 4° Locatelli seguito da Sykes, van der Mark e Lowes. 8° Rinaldi.

GIRO 16 Entriamo ora nella fase conclusiva di questa Gara 2 a Navarra con Torpak sempre al comando. Tra Rea e Redding ci sono ora tre decimi

GIRO 15 – Torna sotto il secondo il gap di Rea da Toprak. Occhio però a Redding, che è incollato al Cannibale

GIRO 14 – Toprak ha un secondo di vantaggio su Rea. In questo momento Rea ha 4 punti di vantaggio su Razgatlioglu nella classifica iridata. Caduta per Haslam in curva 2.  

Ecco la classifica al 13° giro quando ne mancano 9 al traguardo!

GIRO 12 - Toprak ha mezzo secondo di margine su Rea, che a sua volta ha tre decimi sulla Ducati di Scott. La bagarre per la vittoria è tra questi tre a 10 giri dalla conclusione. 

GIRO 11 - Toprak prova a scappare, rifilando mezzo secondo a Rea. Vediamo se Johnny provere a rispondere. 9° ora Bautista, 10° Bassani. 

GIRO 10 - Toprak tiene a bada Rea, mentre Redding è distante tre decimi dalla Kawasaki del Cannibale. 4° Locatelli in solitario con un secondo e mezzo di margine su Sykes

GIRO 9 - Rea guadagna mezzo secondo su Redding, che non molla comunque la presa. Gerloff è ora al box. Ricordiamo che è stato centrato da Davies nel corso del primo giro. 

GIRO 8 – Toprak ha due decimi e mezzo su Rea, mentre Redding incassa mezzo secondo dalla vetta. Lowes passa invece van der Mark ed è sesto. 8° Rinaldi, che sopravanza Bassani, 10° Bautista, 11° Haslam.

GIRO 7 – Rea bracca da vicino Toprak, mentre Locatelli ha due secondi e otto decimi dalla vetta.

GIRO 6 – Toprak, Rea e Redding sono stretti in un fazzoletto, mentre Mahias dovrà osservare  un doppio long lap penalty.  

GIRO 5 – I primi tre sono racchiusi in mezzo secondo, mentre Rinaldi sale in nona posizione davanti alla Honda di Bautista. 13° Rabat, 16° Mahias, finito sotto investigazione per manovra non regolare in griglia. 

GIRO 4 – Toprak comanda davanti a Rea e Redding, mentre Locatelli si prende la quarta posizione ai danni di Sykes. 8° Bassani, poi Bautista e Rinaldi.  

GIRO 3 – Toprak comanda, mentre Rea passa Redding e si prende la seconda posizione. Pare che Scott stia accusando nei confronti della coppia di testa, mentre dietro ci sono Sykes, Loca e van der Mark. Caduta alla curva 13 per Mercado.  

GIRO 2 – Toprak al comando con 150 millesimi su Redding, incalzato a sua volta da Rea. Quarto Sykes che passa Locatelli, mentre 5° van der Mark, seguito da Lowes, Bassani, Bautista e Rinaldi. 11° Nozane, 13° Rabat.

GIRO 1 – Partenza a fionda di Toprak, che approfitta della bagarre tra Redding e Locatelli per prendersi la vetta. Il turco comanda la corsa seguito da Scott e Rea, che nel frattempo si è preso la terza posizione ai danni di Locatelli. Caduti Gerloff e Davies.

14:10 Ci siamo! Tutte le moto sono schierate. In fondo al gruppo Nozane e Mahias. Parte ora Gara 2 a Navarra!

14:09 Mahias riesce a ripartire e scatterà dal fondo del gruppo.

14:08 Inizia ora il warmup lap, in seguito il via di Gara 2. Occhio però che Mahias rimane fermo. Il pilota francese e la sua Kawasaki vengono quindi accompagnati fuori griglia e portati in pitlane. 

14:04 Gara 2 scatterà alle ore 14:08 e i giri da disputare saranno 22 anziché 23. 

14:03 Siamo in attesa di capire a che ora scatterà Gara 2. Nel frattempo Nozane partirà dalla pit lane.

14:01 Problemi per la Yamaha di Nozane che viene portata fuori dalla pista. Di conseguenza partenza rimandata di Gara 2. Rientrano i tecnici in pista

14:00 Ci siamo, moto schierate in griglia!

13:58 Si accendono ora i semafori a Navarra! Via in questo istante al warmup lap

13:50 Tutto pronto! Dieci minuti e sarà semaforo verde sull'ultimo appuntamento del weekend.

13:40 Apre ora la pit lane a Navarra. I piloti lasciano i boxe e si schierano in griglia.

13:30 Siamo quasi pronti al via di Gara 2 della Superbike, fissato per le ore 14! Ricordiamo che Redding partirà davanti a tutti con Rea e Toprak al fianco!

Ultimo appuntamento del weekend con la Superbike a Navarra con Gara 2. Il via della corsa è per le ore 14 con Scott Redding che partirà davanti a tutti. Al suo fianco ci sarà invece Rea seguito da Razgatlioglu, in virtù dell’ordine d’arrivo della Superpole Race.

Ad aprire la seconda fila la Yamaha di Locatelli. Leggi QUI quanto accaduto nella Superpole Race. Di seguito la classifica iridata.

Articoli che potrebbero interessarti