Tu sei qui

SBK, BSB Cadwell Park: prova di forza di Peter Hickman in Gara 1

Peter Hickman consegna al Team FHO Racing il primo successo della storia in Gara 1 del British Superbike a Cadwell Park. Sul podio festeggiano anche Jason O’Halloran e Tommy Bridewell. Glenn Irwin lotta, ma è 4° davanti a Christian Iddon

SBK: BSB Cadwell Park: prova di forza di Peter Hickman in Gara 1

Share


Nel motociclismo, talvolta, si è propensi a puntare il dito contro la stirpe dei road races, descrivendoli niente meno che come dei “riempitori di griglie” nelle piste comuni, convinti dell’idea che sia impossibile andare forte in entrambi i contesti. Siamo sicuri? Un luogo comune smentito per l’appunto quest’oggi, durante la scoppiettante Gara 1 del British Superbike sull’affascinante nonché storico tracciato di Cadwell Park, dove Peter Hickman ha centrato una magnifica vittoria (la quinta in carriera) al termine di una contesa studiata in modo magistrale e condotta quasi in scioltezza. Una prestazione che gli consente di rilanciare le proprie quotazioni di classifica, al contempo mandando in estasi il muretto del neonato FHO Racing per il primo-storico hurrà.

Successo romantico

Recordman sul giro del Tourist Trophy, dopo una cauta partenza dalla terza casella senza prendersi rischi inutili, Hickman ha rotto gli indugi a cominciare dalla quarta tornata, infilando il leader di campionato Jason O’Halloran alla Mansfield. Con tanto di nuovo record dell’impianto del Lincolnshire in 1’26”350 (pertanto domani scatterà dalla pole in Gara 2), poco dopo è toccato all’allora primatista Glenn Irwin, sfruttando una sua piccola-grande imprecisione all’Hairpin. Da quel momento in avanti, non ha fatto altro che gestire gomme, energie e situazione, tagliando il traguardo con due secondi di vantaggio sugli inseguitori. Per la compagine di Faye Ho l’affermazione numero uno al debutto nel BSB, discorso analogo per BMW sulle pendenze di Cadwell Park, mentre Hicky torna sul gradino più alto a quattro anni di distanza da Thruxton 2017, oltretutto nel medesimo teatro in cui nel 2014 ottenne il primo successo nella serie.

O’Halloran e Bridewell sul podio

Alle spalle della M1000RR, Jason O’Halloran (McAMS Yamaha) ha portato a casa una seconda posizione di vitale importanza ai fini dello Showdown (tre ulteriori Podium Credits). Bene pure Tommy Bridewell (MotoRapido Ducati), terzo, in rimonta nel finale, il quale ha dato seguito al trionfo di Donington Park. Ai piedi del podio, invece, Glenn Irwin (Honda Racing UK), incisivo nelle battute iniziali, salvo perdere progressivamente terreno col prosieguo dei passaggi.

Domani si replica

Con il gruppo di testa a tratti composto da ben sette unità, Christian Iddon (VisionTrack PBM Ducati) ha limitato i danni grazie al quinto posto, penalizzato dalla qualifica incolore, a precedere Lee Jackson (FS-3 Racing) ed Andrew Irwin (TAS Racing). Ottavo Ryan Vickers (Lee Hardy Racing), in gara nonostante il brutto volo della Q2, nono Rory Skinner (FS-3 Racing). Il Campione in carica Josh Brookes (VisionTrack PBM Ducati) non è andato oltre la decima posizione, staccato di dieci secondi circa dalla vetta. Sorte peggiore è toccata a Tarran Mackenzie, sbalzato brutalmente dalla propria YZF-R1 per aver toccato l’erba con la ruota posteriore alla Barn, senza riportare per fortuna particolari conseguenze.

I protagonisti del British Superbike scenderanno di nuovo in azione in quel di Cadwell Park domani per le restanti due contese del week-end, spegnimento dei semafori previsto rispettivamente alle 15:10 e 17:45 (orari italiani).

Photo credit: Impact Images.

RISULTATI GARA 1:

Articoli che potrebbero interessarti