Tu sei qui

SBK, Razgatlioglu fa brillare la Yamaha in FP2, mentre Redding si ferma

Problema elettronico per il britannico, che chiude la sessione al 2° posto seguito da Rinaldi e Locatelli, 7° Rea a mezzo secondo dalla vetta

SBK: Razgatlioglu fa brillare la Yamaha in FP2, mentre Redding si ferma

Share


Si chiude a Navarra la FP2 con Toprak Razgatlioglu il più veloce davanti alla Ducati di Redding, che nel finale lamente un problema elettronico che lo ferma in pit lane. Terzo posto per Rinaldi seguito da Locatelli, mentre settimo Rea. A parte Rinaldi, nessuno ha migliorato il crono del mattino. Di seguito la classifica del turno e la combinata.

15:45 All'ultimo tentantivo Michael Rinaldi si porta in terza posizione alle spalle della Ducati di Redding. Il romagnolo accusa 336 millesimi dalla vetta seguito da Locatelli, mentre settimo Rea. 

15:44 Problemi per Scott Redding, che torna al box portando a mano la propria moto. Intanto ci sono ben 11 piloti in un solo secondo. 

15:42 Settimo tempo per Michael Rinaldi a 640 millesimi dal crono di Toprak, sempre al comando del turno con la Yamaha R1. 

15:40 Axel Bassani e la Ducati si portano in top ten con l'ottavo crono a 689 millesimi dalla vetta.

15:38 Rea commette una sbavatura e finisce largo nel tentativo in cui aveva un solo decimo di ritardo al T1.

15:35 Dieci minuti al termine della sessione con Toprak al comando grazie al crono di 1'38"134. Dietro di lui Redding, poi Locatelli.

15:30 In questi minuti nessuno dei piloti è riuscito a migliorare la propria prestazione rispetto al mattino. Si registra solo un piccolo passo avanti per Rea, ora settimo a sette decimi dal riferimento fissato da Toprak.

15:25 Seconda caduta di questa FP2. Dopo Mahias, finisce a terra  anche Gerloff nel secondo settore. L'americano rimedia una scivolata senza conseguenze. 

15:20 La sessione entra ora nella seconda metà, ecco la situazione aggiornata con Toprak al comando davanti a Redding e Locatelli. Fermo ai box Rea.

15:18 Redding risponde e si prende la seconda posizione davanti a Locatelli con 219 millesimi di ritardo dal crono di Toprak. Continua a lavorare sul passo Rea, attualmente nono alle spalle della Ducati di Rinaldi. 

15:16 Locatelli parte all’attacco ed è secondo a 386 millesimi dalla prestazione di Toprak.

15:15 Al momento i piloti stanno lavorando sul passo gara, senza che nessuno va alla ricerca del tempo. L’unico capace a migliorarsi è stato Haslam, attualmente nono davanti a Bassani. Bautista è 11°, poi Rabat e Nozane. In fondo al gruppo Locatelli, che entra ora in pista.  

15:07 Redding porta la Ducati in seconda posizione a 432 millesimi dalla vetta, mentre 3° Gerloff, seguito da Lowes, Sykes e Rinaldi. Rea è attualmente settimo a otto decimi dalla  testa della classifica.

15:05 Si prende ora la vetta Razgatlioglu in 1’38”134 seguito a 437 millesimi da Gerloff, mentre 3° Redding con la Ducati.

15:00 Parte ora la FP2 con Haslam al comando in 1'39"221. Caduta per Mahias

14:55 Cinque minuti e si parte!

14:30 Mancano 30 minuti al via della FP2. Giornata serena con il sole che brilla alto in cielo in attesa di questo secondo turno.

Si torna in pista per la FP2 a Navarra, al via alle ore 14:55 locali. Rea al mattino è stato il più veloce, ma Toprak e Redding sono alle loro spalle. Si preannuncia quindi un venerdì incandescente sul tracciato spagnolo di Los Arcos. Leggi QUI quanto accaduto nel corso del turno di libere del mattino. 

Articoli che potrebbero interessarti