Tu sei qui

Honda NT1100 2022: tutto pronto per la tourer col motore Africa Twin

Nuovi brevetti confermano l’arrivo imminente della turistica stradale nella gamma Honda. Ecco i dettagli della NT1100

Moto - News: Honda NT1100 2022: tutto pronto per la tourer col motore Africa Twin

Share


Dopo aver intercettato i primi rumors provenienti dal Sol Levante su una possibile sport-tourer su base Honda Africa Twin lo scorso febbraio, torniamo sull’argomento Honda NT1100 perché sembra proprio che al debutto manchino pochi mesi, come riportano i colleghi di Cycleworld.

Il nome di progetto confermato dai documenti d’omologazione è SC84, e anche se non ci sono conferme sulla nomenclatura definitiva la sigla NT potrebbe essere quella giusta anche per il lancio in Europa, visto che la Honda Deauville, altra turistica stradale dall’animo sicuramente più quieto, riportava le stesse iniziali. Perde terreno quindi la possibilità di vedere una futura sport-tourer di grande cilindrata con il nome CB1100X.

Due versioni

Come abbiamo già scritto la base è quella collaudatissima della Honda CRF1100L Africa Twin, ovvero un bicilindrico parallelo da 1.084 cc capace di 102 CV a 7.500 giri e di un picco di coppia di 105 Nm a quota 6.250. Dalla maxi-enduro giapponese la Honda NT1100 prende anche la possibilità di avere il cambio a doppia frizione DCT, viene quindi naturale associare le due sigle d’omologazione NT1100A e NT1100D come versioni diverse della moto, che differiscono proprio nella presenza del DCT e di altri dettagli d’allestimento.

L’elettronica

Dall’Africa Twin la NT1100 prenderebbe quasi sicuramente l’elettronica, con la piattaforma IMU a 6 assi a gestire la risposta dell’acceleratore elettronico e del freno motore, i 7 livelli del controllo di trazione, il controllo dell’impennata, i riding mode disponibili e nel caso del DCT anche le mappe di cambiata. Facile quindi pensare che sul ponte di comando si possa ritrovare lo schermo TFT con display touch da 6,5” che permette anche la connettività con smartphone attraverso Android Auto e Apple Car Play.

Il dubbio sul telaio

L’unica variabile che ancora non ha trovato conferme definitive nei rumors che circolano sulla Honda NT1100 è quella riguardante il telaio. Honda ha infatti depositato brevetti per due diverse tipologie di strutture: una a culla e uno a traliccio con sezioni di rinforzo. Proprio quest’ultima possibilità sarebbe la più accreditata secondo molte fonti.

Le dimensioni

I documenti d’omologazione svelano anche le dimensioni e il peso della Honda NT1100: ha un’interasse di 1.534 mm, 40 in meno dell’Africa Twin, e una lunghezza complessiva di 2.240 mm, quindi 10 cm più corta della maxi-enduro. E’ più stretta, con i suoi 836 mm ma pesa di più: si va dai 237 kg con il pieno della versione a cambio manuale fino ad arrivare ai 248 kg di quella con il DCT. Un aumento sulla bilancia probabilmente dovuto alla presenza di sovrastrutture più importanti nelle dimensioni. Prese le misure alla NT1100 si può dire che ricalca quasi perfettamente quelle della VFR800X Crossrunner, e non nascondiamo che vedere di nuovo questo nome, in queste stagioni piene di graditi ritorni, non sarebbe affatto male.

Articoli che potrebbero interessarti