Tu sei qui

MotoGP, Binder vince con le slick sul bagnato in un GP pazzo, secondo Bagnaia

La pioggia ha costretto al flag to flag, ma Binder non ha cambiato pneumatici. Bagnaia, Marquez, Quartararo e Mir sono entrati e nel nuovo ingresso Marc è scivolato, poi ha concluso 15°. Martin 3°, Rossi 8°

MotoGP: Binder vince con le slick sul bagnato in un GP pazzo, secondo Bagnaia

Share


"Qualcuno mi ha tenuto su oggi, è stata una scommessa, ma la ho vinta", ha detto Binder alla sua seconda vittoria dopo quella a Brno nel 2020.

Ecco la classifica del GP d'Austria.

Ecco la classifica iridata dopo la 11esima gara della stagione.

Binder, Marini, Lecuona, Rossi, Aleix Marquez, Aleix Espargaro erano ancora sulle slick.

Negli ultimi metri ha ragione Binder che è rimasto con le slick. Bagnaia ha recuperato nell'utlimo giro ed è secondo, davanti a Martin. Quindi sfilano Marini, Lecuona, Quartararo e Rossi.

Mancano 2 giri alla fine. CADE MARQUEZ. Le posizioni sono le seguenti: Binder, Aleix Espargaro, Lecuona, Marini, Rossi, Nakagami. Marquez è 16°.

Rientrano in pista a - 3 giri: in testa ora ci sono Binder, Aleix Espargaro e Valentino Rossi!

Mancano quattro giri alla fine. E' UNA PAZZIA. Rimangono in un duello serrato con la pista che si va bagnando Marquez, Quartararo, Martin e Quartararo. Rientrato TUTTI meno Binder, anche Aleix Espargaro rimane fuori.

Giro 23 - E' duello all'arma bianca fra Pecco e Marc. Cade Oliveira alla prima curva. Il ritmo si alca per la pista bagnata. Entrano ai box Rins e Miller il cambio moto! Adesso piove.

Giro 19 - Marquez passa Quartararo che fa un lungo in staccata. Marc si mette nella coda di Bagnaia.Lo passa. Sventola la bandiera crociata che annuncia acqua e Pecco ripassa a Marquez.

Giro 18 - caduta di Johann Zarco. Nel frattempo si vedono immagini del motivo del ritiro di Bastianini: si è staccata la pancia della carenatura.

"Dopo tre giri si è rotta la carenatura - ha spiegato Enea - Non so il motivo, è frustrante. Ero competitivo e veloce, giravo come il primo e penso che avrei mantenuto un ottimo passo perché avevo fatto un ottimo warm up. Mi dispiace, spero che le prossime gare siano meglio e magari più fortunate. Non so bene cosa sia potuto accadere, era già successo una volta. Non ci voleva, soprattutto in una gara nella quale avrei potuto fare un ottimo risultato. La fortuna arriverà anche per noi."

Giro 17 - Incomprensione fra Miller e Binder che si affiancano nell'ultima curva e finiscono entrambi sul verde.

Giro 14, metà gara - Mentre in testa Bagnaia ha circa 4/10 di vantaggio, Quartararo ha sempre sulla coda Marc Marquez. Martin è staccato di 1"2 dal pilota della Honda. Seguono Zarco, Mir e Miller. Quindi Binder e Aleix Espargaro. Gli organizzatori comunicano il numero di spettatori del GP d'Austria.

Friday: 20.558
Saturday: 38.156
Sunday: 86.376

Total: 145.090**  
** under COVID-19 restrictions

Ecco il sorpasso di Mir su Miller.

 

Giro 12 - Nelle retrovie Valentino Rossi è 17° davanti a Petrucci e Crutchlow.

Giro 11 - Il primo gruppetto è composto da cinque piloti, con Miller staccato di circa un secondo da Zarco.

Giro 10 - Bagnaia cerca di guadagnare qualcosa, mentre Quartararo si difende dagli attacchi di Marquez, ma anche Martin è sempre attaccato. Seguono Zarco , Miller, Mir e Binder.

Giro 7 - Inizia l'ottavo giro con Bagnaia davanti a Quartararo, leggermente più staccati Marquez e Martin. Quindi seguono Zarco, Miller, Mir. Viene esposta la bandiera che sta iniziando a piovere. Bastianini si è ritirato.

Giro 5 - Ecco la situazione all'inizio del sesto giro. Bastianini entra ai box.

Giro 4 - Bagnaia, Martin,, Marquez, Zarco, Quartararo, Miller, Mir, Binder.

14.05 - Terzo giro. Marquez con una grande staccata è ora in terza posizione, poi passa secondo dietro a Bagnaia e davanti a Martin.. E' l'unico a montare una soft posteriore che potrebbe essere una scelta logica in caso di flag to flag.

14.00 - Partenza! Martin scatta bene, Bagnaia secondo, lo supera, seguono Zarco, Marc Marquez, Quartararo, Miller, Mir, Aliex Espargaro. Appare la bandiera bianca: si può cambiare la moto. Rossi penultimo davanti a Crutchlow.

13.58 - Warm up lap. Dalla tribuna KTM, di fronte a quella di Rossi è apparso uno striscione: "thank you Valentino".

13.53 - Cambi di pneumatici. Zarco e Martin hanno sostituito l'anteriore con una Michelin dura. Marquez ha montato una soft al posteriore. La gara è dichiarata asciutta.

13.52 - Prime gocce di piogge, ma non aumentano di intensità. Nel frattempo nella pitlane sono già pronte le moto per il flag-to-flag. La pista umida è la peggiore situazione per Fabio Quartararo. "La Yamaha ha il suo punto di forza nella velocità in curva - ha spiegato Maio Meregalli - per cui Fabio si ritrova a percorrere traiettorie diverse, che spesso sono quelle più bagnate".

13.44 - La Michelin ha rilasciato la scelta delle gomme, ma viene confermato l'arrivo della pioggia che potrebbe scombinare tutto.

13.42 - I piloti sono già sullo schieramento di partenza.

13.30 - Le tribune alla fine del rettilineo principale sono piene e, in particolare, la tribuna gialla dedicata a Valentino Rossi. Sembra che, a gara finita, Vale potrebbe fermarsi a salutare i fan con l'appoggio delle 'forze aeree': un aeroplanino con uno striscione dovrebbe salutare l'ultimo GP del 9 volte iridato in Austria.

13.28 - Poco più di mezzora alla partenza. L'ufficio metereologico anticipa che è in arrivo una perturbazione che potrebbe portare la pioggia.

Alle 14 inizierà la gara del Gran Premio d'Austria della MotoGP. Martin, dopo la vittoria della scorsa domenica al Red Bull Ring, vorrebbe concedere il bis, ma dovrà fare i conti con tanti avversari altrettando affamenti. A partire da Fabio Quartararo, velocissimo nel warm up, e poi Pecco Bagnaia, che ha ancora il dente avvelenato dopo la delusione di 7 giorni fa, come anche Zarco e Miller.

Le sorprese sono seempre dietro l'angolo Marquez vorrà sfruttare la seconda fila, come Mir riconfermarsi dopo il podio nel GP di Stiria.

Ecco lo schieramento:

Articoli che potrebbero interessarti