Tu sei qui

MotoGP, Martin brucia Quartararo e firma la seconda pole consecutiva al Red Bull Ring

Per Jorge Martin anche il nuovo record della pista, 2° Fabio Quartararo a 34 millesimi. In prima fila anche Pecco Bagnaia, quarto Johann Zarco, davanti a Marc Marquez. 18° Valentino Rossi 

MotoGP: Martin brucia Quartararo e firma la seconda pole consecutiva al Red Bull Ring

Share


Reduce dalla brillante affermazione nel Gran Premio di Stiria, Jorge Martin ci ha preso gusto ottenendo la seconda pole position consecutiva sul velocissimo Red Bull Ring, la terza della stagione. Tutt'uno in sella alla Desmosedici del Team Pramac, dopo aver vissuto un complicato sabato tra FP3 e FP4 condizionato da ben due cadute, nelle battute conclusive della Q2 il rookie spagnolo ha pescato il giro perfetto, siglando un mostruoso 1'22"643 (nuovo record del tracciato), al contempo ponendosi nuovamente nella rosa dei favoriti in vista di domani.

Ci ha sperato a lungo Fabio Quartararo, ma alla fine si è dovuto accontentare della seconda posizione, staccato di 34 miseri millesimi. Alla decima top-3 in qualifica del 2021, il leader di campionato ha mostrato ulteriormente il proprio talento, mettendo una pezza significativa alle difficoltà della Yamaha sugli ostici allunghi austriaci. Appena dietro, Pecco Bagnaia, terzo, il quale non si è ritenuto soddisfatto del feeling con la specifica soft al posteriore.

In quarta posizione Johann Zarco (quattro Ducati nei primi quattro posti), al fianco di Marc Marquez (in forma sul giro secco) e Jack Miller. Settimo il Campione in carica Joan Mir, distante oltre sette decimi dalla vetta, ottavo Aleix Espargarò e nono Miguel Oliveira con la prima delle KTM. Decimo il compagno di squadra Brad Binder, 11esimo Pol Espargarò e 12esimo Takaaki Nakagami. Escluso dalla Q2, invece, Alex Rins, atteso all'ennesima contesa di rimonta dalla 13esima casella dello schieramento. 15esimo Enea Bastianini, 18esimo Valentino Rossi alla spalle del fratello Luca Marini, 19esimo Danilo Petrucci.

Termina qui il nostro LIVE, grazie per averci seguito. Noi torneremo domani in occasione del warm up e, alle 14, per lo spegnimento dei semafori del GP d'Austria. Ciao!

RISULTATI QP:

14:51 JORGE MARRTTINNN!!!! 1'22"643!!! SECONDA POLE POSITION DI FILA E NUOVO RECORD DELLA PISTA!!! Beffato Fabio Quartararo di 34 millesimi, terzo Pecco Bagnaia.

14:50 Sale in quarta posizione Marc Marquez, quinto Jack Miller a ruota dello spagnolo. Ottavo Aleix Espargarò.

14:48 Soltanto decimo il portoghese di KTM. Jack Miller non va oltre la settima posizione. Mentre il compagno di squadra Pecco Bagnaia lima di pochi millesimi il proprio best lap, ma resta in terza posizione. 

14:46 Meglio di lui fa Bagnaia!! Pecco è terzo. Poco meno di tre minuti alla bandiera a scacchi. Si sta migliorando Miguel Oliveira.

14:45 Passi in avanti per il Campione in carica Joan Mir: terza posizione, nel mezzo alle due Ducati del Team Pramac di Martin e Zarco. 

14:40 Incredibile giro di Fabio Quartararo in 1'22"677!!!! Polverizzato il precedente record del Red Bull Ring. Jorge Martin, secondo, si prende quasi quattro decimi. Terzo Johann Zarco, difronte a Marc Marquez e Aleix Espargarò. Sesto Jack Miller. Adesso i piloti stanno tornando ai box per montare la soft nuova al posteriore.

14:35 Bandiera verde! Inizia la Q2, 15 minuti a disposizione dei 12 piloti per cercare il definitivo assalto alla pole position del Gran Premio d'Austria. In corso i primissimi giri lanciati.

14:25 Cala la bandiera a scacchi sulla Q1, passano il turno: Jorge Martin e, per la seconda volta consecutiva, Miguel Oliveira. Beffa amara per Alex Rins che, come settimana scorsa, dovrà partire dalla 13esima casella dello schieramento. Escluso anche Alex Marquez, quarto, davanti ad Enea Bastianini e Iker Lecuona. Ottavo Valentino Rossi alla spalle del fratello Luca Marini, nono Danilo Petrucci. Ecco la classifica completa. Tra qualche minuto la Q2.

14:24 Ancora Martin!!! 1'23"197!!! Doppio giro forsennato dello spagnolo del Team Pramac. Bene Miguel Oliveira, che centra la seconda posizione a scapito di Alex Rins. Quinto Enea Bastianini.

14:22 1'23"317 di Jorge Martin che lima ulteriormente il personale best lap! Si porta in terza posizione Miguel Oliveira, quarto Alex Marquez.

14:20 I piloti escono dalla pit lane, gomme cambiate. 3 minuti al termine, ci si gioca l'accesso alla Q2! Caccia al giro perfetto.

14:17 Sale in seconda posizione Rins! Ottimo giro dello spagnolo di Suzuki. Quarto al momento è Miguel Oliveira, davanti ad Alex Marquez e Valentino Rossi. Settimo Luca Marini. Adesso i piloti stanno tornando ai box per montare il secondo treno di gomme soft. La situazione quando mancano meno di sei minuti al termine della Q1.

14:15 Dopo i primi cinque minuti, Jorge Martin comanda le operazioni con il crono di 1'23"396. Il Ducatista precede il compagno di marca Enea Bastianini in 1'23"790. Si sta migliorando Alex Rins.

14:10 Bandiera verde al Red Bull Ring! Scatta la Q1, chi riuscirà a passare al decisivo Q2? Come sempre, due i posti in palio. 12 minuti a disposizione. I piloti stanno cominciando a lanciarsi.

14:05 A breve l'inizio della Q1. Ecco la lista dei piloti che vi prenderanno parte. Attenzione ai vari Alex Rins, Luca Marini, Jorge Martin, Valentino Rossi, Miguel Oliveira ed Enea Bastianini.

14:00 Finisce la FP4 al Red Bull Ring dove piloti e squadre si sono concentrati sul lavoro in ottica gara, specie con la specifica media al posteriore. Johann Zarco il più veloce, secondo un fantastico Enea Bastianini, terzo Joan Mir. Da segnalare la caduta di Jorge Martin nella battute conclusive mentre si trovava nelle vie di fuga dopo un lungo alla curva quattro. Di seguito la classifica completa.

13:20 Amici di GPOne siamo tornati con la nostra consueta diretta minuto per minuto! Archiviata la terza sessione di prove libere, in quel del Red Bull Ring sale la trepidazione in vista delle qualifiche ufficiali (Q1+Q2) della MotoGP dove a parlare sarà il cronometro. Il via è fissato alle 14:10, prima però spazio alla FP4 (in programma alle 13:30). 

Questa mattina Pecco Bagnaia ha ottenuto la miglior prestazione in 1'22"874. Un crono di spessore anche se non a livello, per appena 47 millesimi, del fenomale 1'22"827, nonché nuovo record del tracciato, del compagno di marca Johann Zarco (terzo nella FP3) risalente alla FP1 del venerdì. Nel panino delle Ducati si è inserito ancora una volta il leader di campionato Fabio Quartararo, non troppo distante dai rivali nonostante il layout austriaco non giovi eccessivamente alle caratteristiche della Yamaha.

Bene anche Marc Marquez, quarto e in forma sul time attack, a precedere l'Aprilia di Aleix Espargarò l'altra Desmosedici di Jack Miller, in cerca di riscatto dopo la caduta di domenica scorsa. Settimo il Campione in carica Joan Mir, a mezzo secondo dalla vetta, mentre hanno completato la top-10, nell'ordine: Takaaki Nakagami, Brad Binder e Pol Espargarò.

Esclusi dalla Q2, invece, Alex Rins (come accaduto sette giorni or sono), un positivo Luca Marini, un po' a sorpresa il vincitore del Gran Premio di Stiria, Jorge Martin, Miguel Oliveira e Valentino Rossi. Distacchi contenuti con 17 piloti racchiusi in appena nove decimi.

COMBINATA LIBERE:

Articoli che potrebbero interessarti