Tu sei qui

MotoGP, Bagnaia: "Consigli da Rossi per vincere? Quando corri non ci pensi"

"Mi sento pronto per ogni condizioni, ma lo ero anche la scorsa settimana. Mi piacerebbe correre solamente una gara normale"

MotoGP: Bagnaia: "Consigli da Rossi per vincere? Quando corri non ci pensi"

Share


Quando Bagnaia è arrivato al parco chiuso dopo le qualifiche il suo volto non era molo contento. Basta dare un’occhiata ai tempi per capire il perché: il 3° posto è buono, ma i più di 4 decimi da Martin pesano come un macigno.

Forse è stata solo l’adrenalina - si è schermito Pecco - Avevo fatto dei bei turni di prove libere, in FP4  avevo avuto delle belle sensazioni per quanto riguarda il passo, ma in qualifica ho faticato di più. C’era meno grip e quando ho visto che avevano fatto 1’22”6 non ci credevo, è un tempo molto lontano dal mio livello”.

Il piemontese non ha nascosto i suoi limiti e ha indicato chiaramente dove il compagno di Martin fa la differenza.

Perdo troppo nel terzo settore della pista, ho di cercato migliorare, perché lì Martin lì incredibile - ha ammesso - Ho anche studiato quello che fa, ma è difficile replicarlo”.

Bagnaia ha comunque delle frecce al suo arco, come del resto anche domenica scorsa.

“Dopo la prima partenza ero stato competitivo, ma nella seconda tutto è diventato molto difficile - ha ricordato - Mi piacerebbe solamente una gara normale, perché mi sento pronto per ogni condizione, ma lo ero anche lo scorso fine settimana”.

La prima vittoria in MotoGP sembra essere vicino per il ducatista, ma per un motivo o per l’altro gli sfugge sempre. Così c’è chi gli ha chiesto se un consiglio del mentore Valentino potrebbe aiutare.

In verità non non abbiamo parlato di gara, ma io credo che una vittoria debba arrivare senza consigli. Quando corri pensi solo a essere più veloci degli altri, non ai consigli” la risposta.

Articoli che potrebbero interessarti