Tu sei qui

MotoGP, Zarco: "Mi sono ispirato a Martin per superare i miei limiti mentali"

"Se vuoi vincere in MotoGP non puoi avere sempre tutto troppo sotto controllo. Oggi ho fatto il recoird della pista, ma non sono ancora al 100%"

MotoGP: Zarco: "Mi sono ispirato a Martin per superare i miei limiti mentali"

Share


Non c’è niente di meglio che iniziare un fine settimana con il record della pista ed è esattamente il modo con cui è partito Johann Zarco. Sull’asciutto ha visto apparire sul cruscotto le cifre 1’22”827 che lo certificavano, poi nel pomeriggio, sul bagnato, è stato 2°. Il francese del team Pramac questa notte potrà dormire fra due guanciali.

Sicuramente è stata una buona prima giornata - ha affermato - Sapevo che questa mattina le condizioni erano buone e ho chiesto al team di montare una gomma nuova a fine turno. Ero caldo dallo scorso fine settimana, sapevo che i cambiamenti sulla moto la avrebbero migliorata e sono contento che questa strategia abbia funzionato. È bello avere fatto il record e avere più fiducia, ma non ho ancora fatto il 100% di quello che volevo. Per ripetere la gara di Martin della scorsa domenica mi servono più giri, ma sto andando nella giusta direzione”.

Zarco ha parlato di due cambiamenti fondamentali: uno mentale e uno tecnico.

Di solito vanno di pari passo - ha spiegato - Il mio obiettivo è stato andare oltre ai limiti che mi ero costruito nella mia mente, poi abbiamo fatto le giuste mosse sulla moto ed è venuta fuori una bella combinazione”.

Il compagno di squadra è servito a Johann per fare quel passo che ancora gli mancava.

Non mi sono ispirato a Jorge per quanto riguarda il setup o il metodo di lavoro, ho i miei e non li cambio, ma  al suo stile mentale - ha sottolineato il francese - È giovane, a volte prende più rischi, e questo mi ha fatto capire che se vuoi vincere non puoi avere sempre tutto troppo sotto controllo”.

Sembra avere funzionato.

Nel mio giro veloce sono arrivato a una curva e non sapevo se ci sarei uscito… ho fatto il record” ha concluso con una risata.

Articoli che potrebbero interessarti