Tu sei qui

MotoGP, Valentino Rossi: "Nel GP di Austria voglio un posto tra i primi 10"

"Gli obiettivi sono migliorare in qualifica e in partenza". Crutchlow ancora al suo fianco: "dobbiamo risolvere i problemi di trazione"

MotoGP: Valentino Rossi: "Nel GP di Austria voglio un posto tra i primi 10"

Share


Valentino Rossi riparte da 13, dalla posizione in cui ha finito la scorsa domenica il GP di Stiria. Non un grande risultato, giusto una manciata di punti, ma il Dottore non era poi così deluso domenica sera. Qualche passo in avanti e stato fatto e nella prossima gara al Red Bull Ring l’obiettivo “realistico”, per sua stessa ammissione, è quello di riuscire a prendersi un posto nella Top Ten, cosa che non gli è mai riuscita quest’anno.

Quindi per Valentino è già arrivato il momento di ributtarsi nella mischia.

È bello essere stato a casa per tre giorni per allenarmi e prepararmi per il prossimo round in Austria - fa il punto della situazione - Non è stata una brutta gara la prima a Spielberg, sono stato in grado di lottare con i piloti vicino a me e sono riusciti a fare punti”.

Ma, logicamente, non basta.

Ora abbiamo bisogno di guardare a come possiamo migliorare, principalmente con il setting della moto, provando alcune piccole cose e lavorando per essere più forte questo fine settimana - continua - L'obiettivo sarà quello di lavorare bene nei turni di prove e cercare di ottenere una posizione migliore sulla schieramento. Poi domenica cercheremo di migliorare la partenza, avere di nuovo un buon ritmo e prendere qualche punto. Mi piacerebbe anche essere in grado di lottare per la Top Ten”.

Rossi avrà al suo fianco ancora una volta Cal Crutchlow, con Franco Morbidelli convalescente dopo l’operazione al ginocchio. Il britannico è tornato alle corse sulla Yamaha dopo essersi ritirato alla fine dello scorso anno e non è stato semplice per lui.

È stato davvero bello tornare a correre lo scorso fine settimana e fisicamente mi sentivo abbastanza bene - spiega - Dobbiamo guardare i dati e cercare di capire perché abbiamo avuto problemi di trazione, soprattutto perché non lo avevamo avuto prima. Non vedo l'ora di guidare di nuovo e il mio obiettivo principale sarà quello di migliorare le mie prestazioni del GP della Stiria e andare ancora più veloce questo fine settimana. Abbiamo margine e sarà interessante continuare a lavorare sulla moto nello stesso circuito per altri tre giorni.

Articoli che potrebbero interessarti