Tu sei qui

Honda U-GO: lo scooter elettrico che costa meno di 1.000 euro

Il piccolo e-scooter ha autonomia di 65 km e velocità massima di 53 km/h. Vedremo il nuovo Honda U-GO anche in Europa?

Moto - Scooter: Honda U-GO: lo scooter elettrico che costa meno di 1.000 euro

Share


Ecco un piccolo scooter davvero interessante, che potrebbe fare la felicità di molti anche qui in Europa. E' realizzato da Wuyang Honda, costola (cinese) di Honda Motor Company, ed ha il nome di U-Go. E' naturalmente uno scooter elettrico e, almeno sul mercato cinese ha un prezzo decisamente interessante. Sì perché costa meno di un nostro stipendio medio: poco meno di mille euro. Disponibile in due versioni, una più potente e l'altra meno, al momento come detto è riservato al mercato cinese.

Honda U-Go desing semplice

Un mezzo economico, da città, deve passare inosservato, ma soprattutto deve essere funzionale. Questo nuovo Honda U-Go, ha linee semplici ed essenziali, ma non rinuncia a quella cura che il costruttore più grande del mondo di moto riserva sempre ai suoi mezzi. All'anteriore troviamo un faro a LED con raggi tripli. Gli indicatori di direzione fanno parte della scocca nera al manubrio, mentre il design del faro posteriore è decisamente accattivante. Anche qui abbiamo delle luci LED, sottili e che trovano spazio sotto un bel maniglione dedicato al passeggero. La pedana è decisamente importante a livello di dimensioni, poiché è lunga 350 mm. La sella ha un andamento regolare per consentire una guida semplice ed alla portata di tutti.

Due versioni

Come accennato in apertura, sono due le versioni del nuovo Honda U-Go. Chiaramente abbiamo velocità ed livello di potenza differenti. Entrambi offrono però cerchi in lega anteriori da 12 pollici e posteriori da 10 pollici. A livello di ciclistica abbiamo una forcella standard all'anteriore e due ammortizzatori al posteriori dotati di regolazione del precarico. A "frenare" lo scooter, un disco anteriore ed un tamburo dietro. L’altezza della sella è sita a 740 mm da terra.

Iniziamo dal più dotato, che vanta un motore da 1,2 kW di potenza continua. Il picco di potenza è stimato in 1,8 kW e raggiunge una velocità massima dichiarata di 53 km/h. L'altro, più "piccino", offre un motore da 800 W, con una potenza massima di 1,2 kW. In questo caso, la velocità massima scende a 43 km/h, ovvero 10 km/h in meno. Per entrambi abbiamo una batteria agli ioni di litio (rimovibile) da 48V e 30Ah. La sua capacità è di 1,44 kWh, ma volendo in optional è prevista una batteria a doppia capacità. L'autonomia è di 65 Km, che con la doppia batteria arriva ovviamente a 130. Sotto la sella, c'è in ogni caso spazio per riporre piccoli oggetti. La capacità è infatti di 26 litri. Non manca l'antifurto, una presa di ricarica USB per il telefonino ed un piccolo vano portaoggetti. Completano il quadro una piccola strumentazione LCD. La domanda rimane una: arriverà anche sui mercati occidentali? Presto per dirlo, ma se state pensando di acquistare uno scooter "alla spina" potete consultare la nostra classifica dei 10 migliori scooter da città.

Articoli che potrebbero interessarti