Tu sei qui

Husqvarna Norden 901: beccata su strada la versione definitiva

Mancano grafiche e dettagli estetici, ma finalmente l’endurona svedese inizia a macinare chilometri senza il camuflage degli esemplari di test

Moto - News: Husqvarna Norden 901: beccata su strada la versione definitiva

Share


Non è certo una notizia inaspettata quella sulla Husqvarna Norden 901 che, dopo una gestazione lunghissima, finalmente sembra pronta al debutto sul mercato. La Casa svedese infatti ha realizzato una serie di video per illustrare il “dietro le quinte” di un progetto capace di calamitare l’attenzione di molti sin dal suo esordio come concept ad Eicma 2019. La notizia però è che proprio pochi giorni fa l’endurona svedese è finalmente uscita dal centro R&D di Husqvarna senza doversi nascondere dietro i camuffamenti che appartengono solitamente ai muletti da test, ma nella sua versione praticamente definitiva.

Beccata!

Nell’era dei social è difficile sfuggire agli occhi indiscreti, e infatti l’esemplare di Husqvarna Norden 901 che ha fatto tappa su uno dei tanti passi dolomitici durante il weekend è stato subito paparazzato finendo sulle bacheche virtuali degli appassionati.
Ad una prima occhiata si direbbe che ormai alla Norden non manca nulla per fare il suo esordio e allargare così la gamma del marchio di proprietà del gruppo Pierer: certo, ancora decalomanie e grafiche non ci sono, ma per il resto tutto è al proprio posto: dal faro Led tondo che definisce il frontale fino al serbatoio basso preso dalle KTM 790-890 Adventure, passando per dettagli come le guance laterali che avvolgono il radiatore, separate dall’elemento centrale.

I numeri

La svedese votata al viaggio e all’avventura non prende solo il serbatoio in prestito dalla cugina austriaca: tutta la base tecnica della Husqvarna Norden 901 è condivisa infatti con la KTM 890 Adventure, a partire dal motore. Il bicilindrico LC8 da 889 cc eroga sulla KTM una potenza di 105 CV a 8.000 giri e un picco di coppia di 100 Nm a 6.500 ed è elemento strutturale del telaio a traliccio in acciaio con trattamento al Cromomolibdeno. Dovrebbe essere identica anche la ciclistica, con un cerchio da 21” anteriore sorretto da forcella a steli rovesciati da 43 mm firmata WP. Sarà lei la prima debuttante della nuova stagione? Staremo a vedere

Articoli che potrebbero interessarti