Tu sei qui

MotoGP, Zarco: "la pioggia potrebbe dare una mano sia a me che a Miller"

"Su questa pista soffro più di quanto potessi immaginare, il problema è in accelerazione. Non riesco a sfruttare a pieno i punti forti della moto. Se domani piovesse sarebbe meglio per il campionato"

MotoGP: Zarco: "la pioggia potrebbe dare una mano sia a me che a Miller"

Share


Johann Zarco partirà domani sesto allo scattare del semaforo verde del Gran Premio di Stiria. Il pilota Ducati ha chiaramente espresso di non riuscire a sfruttare il massimo del potenziale della sua moto, ragion per cui il francese suppone che una gara bagnata potrebbe dare una mano alla sua prestazione di domani.

“Quando serve il risultato arriva, questa cosa è molto importante – ha iniziato ZarcoSoffro più di quanto potessi immaginare su questa pista. Tra ieri e oggi c’è stato un miglioramento ed è ottimo che ci sia stato, in questo modo ho potuto prepararmi meglio per la gara. Non riesco ancora a sfruttare al massimo i punti forti della moto, è un peccato. Sono molto vicino e so che posso arrivare al massimo del potenziale ma non è facile raggiungerlo. Se la gara dovesse essere asciutta suppongo che all’inizio farò degli ottimi giri ma sarà difficile finire bene la gara”.

Hai detto che qui non devi fare errori, è una pista con solo dieci curve. Pensi che sia la pista più stressante in calendario?
“No. Sicuramente è difficile frenare per entrare in curva, ma se hai controllo della moto non è un problema anzi qui si possono fare delle belle cose. Il tracciato è breve e si può trovare un buon ritmo. Per me non è un problema il numero delle curve, anzi mi piace”.

Quando dici che non riesci a sfruttare il massimo dalla moto ti riferisci all’accelerazione? O alla velocità di punta?
Intendo l’accelerazione. Sento troppi movimenti nella moto quando sono più lento. Non mi aiutano nell’entrata in curva e questo mi costa molto”.

Viste le difficoltà che hai sull’asciutto, pensi che il bagnato potrebbe essere una soluzione migliore per te in gara?
Penso che questo potrebbe fare una grande differenza in termini di campionato rispetto a Fabio. Magari anche io potrei avere più possibilità. Difficile dire come potrebbero reagire le gomme usate. Comunque, sì penso che una gara bagnata potrebbe dare più possibilità alla Ducati domani, sia a me che a Jack (Miller, ndr)”.

Articoli che potrebbero interessarti