Tu sei qui

SBK, Pioggia protagonista a Most: Gerloff il più veloce in FP2, 2° Razgatlioglu

Col terzo tempo la Ducati di Bassani seguito dalla Honda di Bautista, solo 14 i piloti in pista al pomeriggio, fermi ai box Rea, Redding e Rinaldi

SBK: Pioggia protagonista a Most: Gerloff il più veloce in FP2, 2° Razgatlioglu

Share


Una sessione a dir poco inutile quella andata in scena al pomeriggio a Most. La pioggia è stata protagonista, tanto che soli 14 piloti sono scesi in pista il più veloce si è rivelato Garrett Gerloff, che ha siglato il riferimento nei primi minuti del turno seguito da Toprak Razgatlioglu.

In terza posizione c’è da registrare la presenza della Ducati di Bassani, mentre sono rimasti fermi ai box Rinaldi, Redding e Johnny Rea.

15:44 Si porta ora in terza posizione Axel Bassani con il crono di 1'35"941. Davanti a lui le Yamaha di Gerloff e Toprak.

15:34 Anche Folger è sceso in pista con la sua BMW. Nel frattempo continua a piovere a Most, dove Gerloff si è rivelato il più veloce. 

15:30 Continua a piovere a Most, in pista solo Haslam, Hanika, Fritz, Locatelli e Delbianco. 

15:25 Quando mancano 20 minuti al termine della sessione, Leon Haslam torna nuovamente in pista per capire le condizioni del tracciato., 

15:13 La pioggia aumenta di intensità e nessuno è intenzionato a scendere in pista. Questa la classifica della FP2, che ha visto al momento soli 11 piloti in azione.

15:07 Piove a Most e per i piloti queste sono sicuramente le condizioni peggiori, dal momento che la pista è umida. Nessuno esce infatti dal proprio box. Speriamo solo che le condizioni migliorino, perché il rischio è che questa FP2 sia da buttare. 

15:04 Gerloff prende ora il comando in 1'35"301, mentre sembra aumentare l'intensità della pioggia. I piloti ora in pista hanno tutti le slick

15:03 Lungo al Alex Delbianco alla curva 15, mentre Razgatlioglu si porta al comando della classifica in  1’35”752 seguito da Bassani, Bautista e Fritz.  

15:00 Inizia ora la FP2 della SBK a Most. Al momento è il meteo a recitare la parte di protagonista, dato che il tracciato è umido per l'acqua scesa nel primo pomeriggio. Rea e Redding sono infatti fermi ai box per capire l'asfalto, mentre Toprak e Locatelli hanno deciso di scendere comunque in pista. 

Ben ritrovati nuovamente in pista a Most, dove alle ore 15:00 scatterà la FP2 della Superbike. Dopo la FP1 che ha visto in gran luce Razgatlioglu e la Yamaha, protagonisti indiscussi del turno, si aspetta la reazione di Rea, che nella FP1 ha accusato otto decimi dal turco. QUI il riassunto di quanto accaduto al mattino.

Articoli che potrebbero interessarti