Tu sei qui

MotoGP, Casey Stoner: "Valentino, hai reso più importanti i miei traguardi"

"Ho imparato molto da Rossi". Anche Lorenzo riconosce la grandezza dell'ex rivale: "come carisma è al livello di Jordan, Ali, Senna"

MotoGP: Casey Stoner: "Valentino, hai reso più importanti i miei traguardi"

Share


Nella sua lunga carriera Valentino Rossi ha avuto tanti avversari, ma le lotte con Casey Stoner e Jorge Lorenzo sono rimasta nella storia. Due per tutte: il sorpasso sull’australiano al Cavatappi di Laguna Seca nel 2008 e quello su Lorenzo a Barcellona nel 2009. Non si può dire che i rapporti con loro siano sempre stati idilliaci, anzi si sono affrontati spesso a muso duro, anche ai microfoni, ma, nel giorno dell’annuncio del ritiro del Dottore, entrambi hanno voluto rendergli omaggio.

Stoner gli si è rivolto direttamente scrivendo: “sei stato senza dubbio uno dei miei grandi rivali, i miei traguardi sono stati più importanti avendoli raggiunti correndo contro di te. Abbiamo avuto battaglie dure durante gli anni e ho imparato molto da te. Spero che ti godrai il prossimo capitolo della tua via, c’è ancora molto per cui divertirsi”.

Anche Lorenzo ha riconosciuto la grandezza di Rossi, ricordando i tempi dei magnifici 4, loro due insieme a Casey e Petronas.

La fine di un’era. Sulla pista tutti e 4 eravamo semplicemente veloci, ma in termini di carisma e trascenza Valentino è al livello di Jordan, Woods, Ali o Senna. Goditi questo nuovo capito, leggenda” il messaggio del maiorchino.

Articoli che potrebbero interessarti