Tu sei qui

MotoGP, Rossi: "Bello tornare a correre ma il Red Bull Ring non gioca a favore"

Valentino sa che lo aspetteranno due GP difficili: "non sono sicuro sia la pista migliore per Yamaha, ci sono aree in cui dobbiamo migliorare"

MotoGP: Rossi: "Bello tornare a correre ma il Red Bull Ring non gioca a favore"

Share


Un po’ di mare, ma anche tanto allenamento per Valentino quest’estate. Rossi ha approfittato delle vacanze per riposarsi, naturalmente, ma poi si è rimboccato le maniche perché il suo primo obiettivo, qualunque sia la decisione per il futuro, è quello di essere competitivo, cosa che non gli è riuscita nella prima parte di stagione.

La pausa estiva è andata bene - ha raccontato il Dottore - Ho potato rilassarmi e passare un po' di tempo con i miei amici in vacanza prima di tornare a casa per allenarmi in moto. Sarà bello tornare a correre questo fine settimana, ma ad essere onesti non sono sicuro che sia la pista migliore per noi”.

Effettivamente non si può dire che il Red Bull Ring esalti le qualità della M1, ma bisognerà fare di necessità virtù considerando che sulla pista austriaca si correranno due Gran Premi di seguito.

Lo ha ben chiaro anche Valentino: “conosciamo le aree in cui la nostra moto è forte, ma ce ne sono anche altre in cui abbiamo bisogno di migliorare e penso che la pista austriaca potrebbe non giocare a favore dei nostri punti di forza - ha ammesso il pilota di Petronas - È in un posto molto bello, però, con un sacco di verde intorno, quindi, anche se è una pista difficile, è un bel posto dove stare. Dovremo cercare di trovare il miglior equilibrio per queste due prossime gare, visto che saranno entrambe a Spielberg, e puntare a ottenere il massimo possibile per noi”.

Articoli che potrebbero interessarti