Tu sei qui

MotoGP, Uccio Salucci: "Rossi non vuole ritirarsi così, ogni scelta è giusta"

VIDEO "Vale è in pista anche oggi: non vuole chiudere la carriera con questi risultati. Nel team MotoGP un pilota è Marini, l'altro...sta decidendo. Nel 2022 due piloti della Academy Bagnaia e Morbidelli in team ufficiali: è pazzesco. Tanti vogliono Bezzecchi sia in MotoGP che in Moto2"

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Alessio ‘Uccio’ Salucci non ha avuto molto tempo per rilassarsi quest’estate. Se la MotoGP era in ferie, i manager sono rimasti al lavoro e per la VR46 c’è tanta carne al fuoco. A partire dal passaggio (che pare ormai scontato) di Morbidelli al team Yamaha ufficiale nel 2022, per arrivare al debutto del nuovo team in MotoGP, senza dimenticare l’attesa decisione di Valentino Rossi.

Abbiamo intercettato Uccio appena sceso da una Hyundai da Rally durante l’evento Riders Meet Rally organizzato da WithU.
Vuoi prendere il posto di qualche pilota dell’Academy?

“Loro vanno il doppio di me - ride - Grazie a WithU mi hanno invitato a questo evento e ho la possibilità di provare una macchina da corsa vera, una R5, e mi piace tanto, anche andando piano, è divertente”.

Sei riuscito a fare un po’ di vacanze? Perché si sta parlando molto della VR46 nelle ultime settimane. L’ultima notizia è quella di Razali che ha dichiarato che Petronas ha dato il nulla osta a Morbidelli per passare nel team Yamaha ufficiale nel 2022.

Uccio: "Pecco e Morbido ufficiali: un obiettivo pazzesco"

“Ne stiamo parlando molto con Yamaha e siamo piuttosto avanti nei discorsi. Mi sembra anche un passaggio naturale per Franco, quest’anno ha avuto un po’ di problemi sia tecnici che fisici, ma nella scorsa stagione ha dimostrato di essere uno dei 4 o 5 piloti più forti della MotoGP. Secondo me è normale che Yamaha lo metta nel team ufficiale ora che Maverick ha deciso di cambiare. Sono veramente contento per lui, se dovesse accadere, avremmo due piloti dell’Academy in team ufficiali, Franco e Pecco, ed è un obiettivo pazzesco. Cinque anni fa erano dei bambini e ora firmano contratti di questo livello, significa che se lo sono meritato”.

Poi c’è il team VR46 che entrerà in MotoGP nel 2022 e negli ultimi tempi ci sono stati molti dubbi sulla presenza di Aramco sulle carene. Cosa ci puoi dire a riguardo?

Uccio: "Ducati-Aramco? lo sponsor sulla carena può cambiare ogni tre gare"

“Molte cose sono state dette tanto per dire, noi abbiamo chiara la situazione e stiamo già lavorando alla costruzione del team vero e proprio, dall’hospitality in giù. Siamo già avanti coi lavori e non vedo l’ora di vedere le nostre Ducati in pista”.

Quindi è confermato il title sponsor Aramco?

Noi abbiamo un contratto con Tanal, la holding del principe saudita e sarà lui, che è proprietario di Aramco come di altre realtà, a decidere. Il nostro contratto prevede che lo sponsor sulla carena possa cambiare anche dopo ogni tre gare, è a loro discrezione. Ci siamo sentiti anche questa mattina e stiamo definendo le grafiche per l’inizio della stagione”.

Parliamo dei piloti, Luca Marini è uno, anche se manca ancora l’ufficialità, ma l’altro? Il principe ha espresso il desiderio di vedere Rossi nel team.

Uccio: "Un pilota sarà Luca Marini...l'altro lo stiamo decidendo...sta decidendo"

“Nascondersi dietro a un dito non serve a niente, un pilota sarà Luca, secondo me (ride). L’altro lo stiamo decidendo, sta decidendo. Qualsiasi scelta prenderà Vale sarà quella giusta, dobbiamo quindi aspettare ancora un paio di settimane per capire chi sarà il secondo pilota della nostra squadra”.

Come hai visto Valentino in questo periodo di vacanze?

“Siamo stati in ferie un paio di settimane e serviva a tutti, a Vale come a me e a tutto l’entourage. È tornato carico come una molla e ha ricominciato ad allenarsi sia in palestra che in moto. In moto l’ho visto veramente veloce, sia sulla MiniGP che al Ranch, anche oggi è in pista. Qualunque sia la sua scelta per il futuro, c’è una stagione da onorare. Se fosse quella che chiude la sua carriera, non vuole farlo come sta andando adesso. Sappiamo che non abbiamo il potenziale per vincere le gare, ma neanche quello di arrivare quindicesimi. Abbiamo un grande supporto da parte di Yamaha, del team e vogliamo cercare di fare queste 10 gare che mancano al massimo del nostro livello, che non è questo”.

Si parla molto anche di Bezzecchi in MotoGP il prossimo anno, nel vostro team o anche in Petronas.

Uccio: "Tutti vogliono Bezzecchi, sia in Moto2 che in MotoGP"

Tutti vogliono il Bez, l’80% dei team della Moto2 mi ha chiamato e anche dalla MotoGPci sono delle richieste. So che Petronas lo vuole, abbiamo parlato molte volte con Stigefelt, ne parleremo in Austria e vedremo il da farsi”.

Il progetto Moto2 è confermato?

“Sì, per i prossimi 5 anni. È propedeutico alla MotoGP, Vietti ha già un contratto firmato e dobbiamo capire chi sarà il secondo pilota fra i nostri ragazzi dell’Academy”.

Articoli che potrebbero interessarti