Tu sei qui

SBK, Rea chiude le porte alla MotoGP: “Rimango in Superbike”

“Stigefelt ha detto che sarei stato un ottimo pilota per loro. La MotoGP sarebbe potuta essere una bella storia, ma ho un contratto con Kawasaki e lo rispetterò”

SBK: Rea chiude le porte alla MotoGP: “Rimango in Superbike”

Share


In occasione del weekend di Assen, Johnny Rea era stato incalzato più volte in merito al discorso MotoGP, visti i rumors di mercato legati all’interesse di Petronas. Una notizia che alla fine si è rivelata priva di fondamento, anche perché Razali l’ha poi smentito, dicendo chiaramente di volere dei giovani per il futuro del team malese.

Sta di fatto che Johnny è tornato nelle ultime ora sul discorso con i colleghi di Speedweek: “Quando ho detto mai dire mai era legato alla MotoGP in generale, non a Petronas – ha precisato il Cannibale – certo sarebbe stata una bella storia la MotoGP, dopo le dichiarazioni rilasciate da Stigefelt, secondo cui sarei stato un ottimo pilota per loro. Alla fine però rimarrò in Superbike, ho un accordo pluriennale con Kawasaki e continuerò con questa squadra”.

Fine quindi della telenovela. Tante belle voci, ma nulla di concreto.

Articoli che potrebbero interessarti