Tu sei qui

SBK, CIV 2021: A Misano si scaldano i motori per la Racing Night

Nel week-end al Misano World Circuit, Superbike e Women's European Cup svolgeranno le prove del venerdì e gare del sabato in notturna. Torna il pubblico con 1.000 ingressi per giornata. In SBK arriva Yamaha con Canepa, wild card Mondiali in Moto3. Gare in diretta su Sky

SBK: CIV 2021: A Misano si scaldano i motori per la Racing Night

Share


I riflettori del Misano World Circuit Marco Simoncelli illuminano il Campionato Italiano Velocità in occasione del quarto appuntamento stagionale, con la grande novità legata alla Racing Night. Infatti, la top class Superbike e Women's European Cup disputeranno la sessione di qualifiche del venerdì e la gara del sabato in un suggestivo scenario in notturna. Uno spettacolo imperdibile, oltretutto in concomitanza con la "Pink Week" (il capodanno estivo della Riviera romagnola giunto alla 16esima edizione), al quale potrà finalmente assistere il pubblico (1.000 al giorno, QUI il pezzo relativo) che, seppur in modo parziale, avrà l'occasione di tornare a vedere i protagonisti del CIV a oltre un anno di distanza dall'ultima volta. Ampio spazio per quanto concerne le gare, trasmesse in diretta da Sky Sport MotoGP, senza dimenticare le consuete dirette sulla pagina facebook del Campionato Italiano Velocità e in live streaming sui siti di Eleven Sport, civ.tv e MS MotorTV.

Non mancherà un’iniziativa da parte di Airoh con protagonista Maria Herrera (attuale pilota del World SS600): verrà realizzato un casco completamente rosa che andrà al vincitore dell'estrazione di sabato sera, mentre il ricavato sarà totalmente devoluto alla ricerca delle cure per il tumore al seno. Progetto a cui la spagnola si sta dedicando da tempo e, come se non bastasse, prima del via della contesa della WEC, completerà un giro di pista sulla moto elettrica Energica. Elementi che si aggiungono al moto incontro in ricordo del "Sic", raduno organizzato dal Moto Club di Misano che culminerà nella parata celebrativa del sabato. Senza dimenticare la presenza dei consueti trofei di contorno al CIV quali National Trophy, Aprilia RS 660 Cup e, in questa circostanza, anche del Campionato Italiano OCTO Cup e dell’European Bridgestone Iron Cup organizzati dalla onlus “Di.Di. Diversamente Disabili”.

SBK - Pirro vuole la rivincita su Zanetti, attesa per Canepa e Yamaha

A Misano ripartirà la caccia a Michele Pirro. Il baluardo del Barni Racing Team è reduce dal round di Imola dove, se in Gara 1 è riuscito a sfatare il tabù che non lo vedeva salire sul gradino più alto dal 2017, in Gara 2 è stato beffato dal compagno di marca Lorenzo Zanetti. Ottenuta la primissima affermazione del 2021, egli è ora lo sfidante numero uno del pluricampione italiano, in vetta alla generale a quota 145 punti contro i 95 del portacolori Broncos Racing Team. Sfortunato al Santerno, questo fine settimana Luca Vitali (Scuderia Improve by Tenjob), recentemente impegnato nella 12H di Estoril del FIM EWC e non al meglio fisicamente, è pronto al riscatto nel teatro dove ha ottenuto un podio lo scorso maggio. Vorranno inserirsi nella mischia pure Lorenzo Gabellini (Althea Racing Team) e Alessandro Delbianco (DMR Racing), tornato ormai in forma dopo la frattura del piatto tibiale. Occhi puntati sulla new entry della categoria: Yamaha. La casa dei Tre Diapason scenderà in campo sotto le insegne Keope Motor Team/GAS Racing Team, che schiererà nelle vesti di alfiere l'esperto Niccolò Canepa sulla YZF-R1 versione M (QUI le info). Questa sera, dalle 21:20, la sessione inaugurale di libere.

Moto3 - Bartolini sente il fiato sul collo di Bertelle

Si riparte dalle giovani promesse della categoria: Elia Bartolini, Matteo Bertelle e Alberto Surra. Il primo, baluardo del Bardahl VR46 Rider Academy, è in cerca di rivalsa in seguito al difficile week-end di Imola ed al Santa Monica ha già conquistato due podi quest’anno, risultati che hanno contribuito a proiettarlo in cima alla graduatoria con 95 punti. Ad inseguirlo c’è Matteo Bertelle, staccato di 10 lunghezze. Il pilota del Team Minimoto è reduce dalla vittoria di Imola, ma, soprattutto, a Misano ha saputo mettere in mostra il proprio potenziale attraverso la doppietta di due mesi or sono. A -19 punti da Bartolini si trova il compagno di squadra, Alberto Surra. Il torinese è tornato ai suoi livelli abituali nel precedente round, vittoria e secondo posto, in un momento straordinario che lo vedrà gareggiare in pianta stabile nel Mondiale di categoria con il Team Snipers nella seconda metà di stagione. Da tenere sotto osservazione anche gli altri inseguitori, fra tutti Pasquale Alfano (Protech Racing Team PRT KTM), distante un solo punto da Surra. Non mancheranno importanti wild card come i piloti TM impegnati nel CEV Mondiale Junior quali Nicola Carraro, Raffaele Fusco e David Salvador, oltre a Jakob Rosenthaler, direttamente dalla Red Bull Rookies Cup.

SS600 - Bussolotti comanda, occhio alle sorprese

Combattutissima la SuperSport 600 che vede Marco Bussolotti (Axon 7 Team Yamaha) in testa alla classifica a quota 100 punti posteriormente alla vittoria e al podio di Imola, a Misano vuole confermarsi l'uomo da battere. Primo degli inseguitori è Roberto Mercandelli (Team Rosso e Nero Yamaha) a -11 lunghezze, con il pluricampione Massimo Roccoli (Yamaha Promo Driver Organization) a -15 e la MV Agusta Extreme Racing Service di Davide Stirpe a -21, reduce dal doppio podio del Santerno. Una categoria ricca di talento, dove i potenziali vincitori non mancano e risulta alquanto impossibile fare pronostici. Presente anche Federico Caricasulo (MotoXRacing), da poco separatosi dal Team GMT94 nel Mondiale di categoria. Assente forzato Filippo Rovelli, acciaccato dalla caduta di inizio mese, il cui posto nel Team Rosso e Nero verrà preso da Luca Seren Rosso.

SS300 - Vannucci in fuga

La categoria è, ad oggi, territorio di conquista di Matteo Vannucci. Il giovane alfiere Junior Team AG Yamaha PATA è reduce dal doppio podio di Imola che, unito alle altre ottime prestazioni di quest’anno, lo mantengono saldamente in vetta alla generale con addirittura 45 punti di vantaggio sul primo degli inseguitori: Emanuele Vocino. Toccherà al pilota GradaraCorse PZ Racing Kawasaki provare ad intaccare il vantaggio del fiorentino, cosa che sarà pronto a fare anche Bahattin Sofuoglu (MotoXRacing Yamaha). Il nipote di Kenan, rinvigorito dal successo al Santerno, è distante un solo punto da Vocino, però, nessuno dei tre ha ancora vinto a Misano.

PreMoto3 - Rientra Ferrandez

Nella entry class del CIV si assisterà al ritorno del leader in classifica generale, lo spagnolo Ferrandez Beneite, assente a Imola perché impegnato nella European Talent Cup. Ad inseguirlo, a sole 8 lunghezze, si trova il Pata Talento Azzurro FMI Flavio Massimo Piccolo, impegnato in sella alla BeOn della formazione di Davide Giugliano. Dietro di lui, spazio ad altri due Talenti Azzurri quali Riccardo Trolese (M&M Technical Team), a -15, ed Edoardo Liguori (Team Pasini Racing 2WheelsPoliTo) a -24.

Photo credit: daniguazzetti.com

Articoli che potrebbero interessarti