Tu sei qui

Renault R5 Maxi Turbo, ritorno in chiave moderna con oltre 400 CV

Il restomod della Renault 5 Turbo parla chiaro: più di 400 CV, carrozzeria in fibra di carbonio e design vintage. Ecco a voi la Turbo 3 by Legende Automobiles

Auto - News: Renault R5 Maxi Turbo, ritorno in chiave moderna con oltre 400 CV

Share


Vi ricordate la mitica Renault 5? La Turbo poi, era una di quelle auto che ci facevano girare, insieme alle varie Fiat Uno Turbo. La Casa francese è stata chiara, ritornerà come auto elettrica, niente turbocompressore e addirittura un motore elettrico più potente. Dopo la Prototype mostrata a gennaio, e che vedremo in versione definitiva nel 2023, arriva invece una elaborazione di quelle da bava. Un restomod firmato Legende Automobiles, per una nuova Renault 5 Turbo. Batte forte il cuore...

Turbo 3: che bomba!

Il suo nome è Turbo 3, e se pensate che la Maxi Turbo del Gruppo B fosse potente, vi sbagliate. Questa volta abbiamo un 2.0 turbo benzina che eroga circa 400 CV, potenza che "sposta" una carrozzeria tutta in fibra di carbonio e che non poteva non essere uguale a quella della mitica utilitaria francese "pimpata". Un progetto molto curato per il quale l'azienda francese "ha ignorato tutti i suggerimenti in tema finanziario e non ha badato a spese per fare in modo che questa sia la migliore versione possibile dell'icona del Gruppo B". Tant'è... che è fatta a mano!

Non si conosce ancora il prezzo, ma solo la carrozzeria in fibra di carbonio rifinita a mano, con una fedeltà assoluta alle forme delle antenate Turbo 1 e Turbo 2, vale qualche migliaio di euro. Guardandola bene, noteremo che oltre alla carrozzeria ci sono diversi dettagli ripresi dall'auto dell'epoca, come le luci con design quadrato, sostituiti ora da moderli luci LED. Abbiamo poi le stesse ampie prese d'aria posteriori, e persino il look dei cerchi in lega è uguale, con le misure di 16" all'anteriore e 17" al posteriore. Ciliegina sulla torta, la scritta "Turbo" nella parte bassa delle portiere.

Guardando dentro, qualcosa cambia. SI perché per quanto semplice, non potevana mancare un pizzico di tecnologia. La strumentazione è tutta digitale e c'è il climatizzatore bizona. Il resto lo fanno i sedili sportivi ultra sottili con cinture a quattro punti. Al posteriore, non manca una gabbia di sicurezza che trova spazio sopra il vano motore (rigorosamente posizionato al posteriore). Proprio del motore non sappiamo altro, se non, come detto, che è un 2.0 turbo benzina da 400 CV. Quale scegliereste tra questa e la versione elettrica?

Articoli che potrebbero interessarti