Tu sei qui

MotoGP, Stigefelt: "Rossi non ancora avuto un Gran Premio perfetto in Petronas"

Il team manager della squadra malese: "stiamo lavorando dietro le quinte con Vale e Morbidelli per tornare alla posizione che ci appartiene"

MotoGP: Stigefelt: "Rossi non ancora avuto un Gran Premio perfetto in Petronas"

Share


Il team Petronas non si aspettava di dovere affrontare un 2021 così complicato. Dopo gli splendidi risultati dello scorso anno con Quartararo e Morbidelli, questa avrebbe dovuto essere la stagione della conferma invece le cose sono andate diversamente. Perso Fabio, Valentino Rossi sta faticando a essere competitivo e il Morbido, su una M1 datata 2019, ha raccolto un solo podio e poi è stato fermato da un infortunio al ginocchio.

Johan Stigefelt, team manager della squadra malese, guarda in faccia alla realtà: “non è stato un facile inizio di stagione per noi, ci aspettavamo di fare un po’ meglio in termini di risultati - ha ammesso a motogp.com - Dietro le quinte stiamo lavorando molto duramente, stiamo cercando di fare passi in avanti e ci siamo riusciti, anche se non si sono visti in pista. Alla fine è sempre così, che si vinca o si perda si lavora sempre tanto”.

Rossi, soprattutto, non è mai riuscito a essere tra i protagonisti in gara.

Dobbiamo continuare a lavorare e a migliorare la moto che non è ancora al 100 per Vale e sappiamo anche che non abbiamo mai avuto un fine settimana perfetto con lui - ha continuato Stigefelt - Abbiamo avuto buone qualifiche, buoni turni e alcune buone gare, ma mai un GP in cui ci siamo sentiti forti per l’intero weekend”.

Con Morbidelli è andata poco meglio.

Nella seconda parte della stagione dobbiamo fare un passo in avanti - il diktat del manager - Con Franco abbiamo avuto qualche buona gara, un podio, dobbiamo continuare a fare quello che avevamo fatto a Portimao e a Jerez. Abbiamo bisogno di tornare alla posizione che ci appartiene perché abbiamo finito al 2° posto in campionato lo scorso anno e ora non siamo dove ci aspettavamo.

Articoli che potrebbero interessarti