Tu sei qui

SBK, Rea vince Gara 1 e si riprende la vetta del Mondiale, ansia per Folger

Johnny torna al successo davanti a Redding e Razgatlioglu, ma l'attenzione è tutta per l'incidente a Jonas Folger, che ha comportato l'esposizione della bandiera rossa a un giro dal termine 

SBK: Rea vince Gara 1 e si riprende la vetta del Mondiale, ansia per Folger

Share


AGGIORNAMENTO ORE 14:44 Jonas Folger è cosciente, il pilota tedesco è stato trasportato al Centro Medico per controlli più approfonditi. Per fortuna la notizia che tutti attendavamo è arrivata. 

Rea, Redding e Toprak, sono questi i primi tre di Gara 1 ad Assen. C'è però attesa per capire quelle che sono le condizioni di Jonas Folger, caduto a terra quando mancavano due giri alla conclusione. La direzione gara ha deciso di esporre immediatamente la bandiera rossa. Rimaniamo in attesa di capire la siutazione del pilota tedesco del team Bonovo. 

Rea vince  Gara 1 davanti a Redding e Toprak, ma la cosa più importante sono le condizioni di Folger. Il pilota tedesco è caduto in curva 8 ed è soccorso in questo momento dal personale medico. 

GIRO 20 - Bandiera rossa esposta! Folger in questo momento è a terra soccorso dai sanitari. 

GIRO 19 Cade Folger, era ottavo. A prendere la sua posizione ci pensa Haslam con la Honda. Nel frattempo mancano due giri al termine di Gara 1!

GIRO 18  - Ultimi tre giri di Gara 1 con Rea saldamente al comando seguito da Redding e Toprak. Occhio che Toprak non si dà per vinto, portando a due decimi il gap da Scott. Dietro di loro arriva invece la BMW di van der Mark. 

GIRO 17 -  Non male la progessione odierna di Gerloff, che ha guadagnato ben 16 posizioni! Ora l'americano è sesto alle spalle di Locatelli. 

GIRO 16 Redding prova ora a scavare il solco, rifilando mezzo secondo a Toprak. 

GIRO 15 - Rea ormai è fuggito con oltre due secondi su Redding, che nel frattempo ha sopravanzato Razgatlioglu. 4° van der Mark, poi Locatelli, Gerloff e Folger. Grande prestazione dell'americano di GRT, che partiva nelle retrovie

GIRO 14 - Rea scappa, portando a quasi due secondi il vantaggio su Toprak, incalzato a sua volta da Redding. La battaglia è tutta per il secondo posto. 

GIRO 13 - Dopo Mahias finisce a terra pure Nozane. Al momento sono quindi 5 i piloti ad aver alzato bandiera bianca.

GIRO 12 - Rea semepre al comando con un secondo e quattro decimi di margine su Toprak, mentre finisce a terra Mahias. 

GIRO 11 - Rea al comando, ecco la classifica a metà gara!

GIRO 10 -  Torpak non ci sta e si riprende la seconda piazza ai danni di Scott. Occhio però a Rea, che porta il margine a un secondo e tre decimi, mentre van der Mark è quarto a un secondo e otto decimi da Redding. 5° Locatelli. 

GIRO 9 -  Errore di Redding, che si fa passare da Toprak. Il britannico però risponde al turco, riprendendosi la seconda posizione. Ne beneficia Rea, che rifila un secondo agli inseguitori.

GIRO 8 - Rea deve ora difendersi da Redding, mentre van der Mark porta il suo gap a meno di due secondi dalla vetta. Dietro l'olandese compare Locatelli. 

GIRO 7 - Redding scalpita e passa Toprak prenendosi la seconda posizione davanti al turco. Rea è ora a un decimo dal pilota Ducati.

GIRO 6 – Rea, Toprak e Redding in soli tre decimi, poi c'è la BMW di van der Mark incalzata da Locatelli, seguito da Folger, Haslam, e Gerloff. 11° Davies, 13° Mercado, 15° Rabat.

GIRO 5 – Attacco magistrale di Rea ai danni di Toprak che si riprende la prima posizione ai danni del turco. Redding restiste in terza posizione, seguito da van der Mark, che nel frattempo si è sbarazzato di Locatelli.  9° Gerloff seguito da Sykes

GIRO 4 – Toprak attacca Rea ed è primo davanti al Cannibale, mentre Redding è terzo attaccato al gruppo di testa. Locatelli passa invece Folger e si prende la 4^ posizione. 13° Davies, 15° Rabat.

GIRO 3 – Doppia caduta! Finisce a terra prima Lowes e in seguito Rinaldi! Rea comanda davanti a Toprak, poi Redding in terza posizione

GIRO 2 – Brutta caduta per Alvaro Bautista, che lancia nella ghiaia la propria Honda. Lo spagnolo è fuori, mentre Rea è braccato da Toprak, Rinaldi e Redding.

GIRO 1 – Toprak attacca Rea, ma il Cannibale gli risponde in curva 6 prendendosi la prima posizione. Johnny comanda davanti al turco, mentre Rinaldi è terzo seguito da Redding e Lowes.

14:00 Parte ora Gara 1 ad Assen!

13:58 Inizia ora il warmup lap!

13:50 Dieci minuti e scatterà Gara 1!

13:45 Piloti schierati in griglia quando mancano 15 minuti al via della sessione. Tempo nuvoloso con qualche timido raggio di luce tra le nuvole.

13:40 Apre ora la pit lane, i piloti salgono in sella alle moto e scendono in pista.

13:30 Tra mezz'ora il semaforo verde di Gara 1 ad Assen con Rea che parte davanti al gruppo!

Pronti, partenza, via! Alle ore 14 si alzerà infatti il sipario su Gara 1 ad Assen, che vi racconteremo giro per giro. Rea e la Kawasaki partono davanti a tutti dopo il super crono in qualifica con accanto Toprak Razgatlioglu. A chiudere la prima fila è invece la Ducati di Scott Redding, seguita da quella di Rinaldi.

Per rileggere quanto accaduto nella Superpole del mattino, clicca qui

Di seguito la classifica iridata.

 

Articoli che potrebbero interessarti