Tu sei qui

SBK, Rea: “La 13^ vittoria ad Assen? Così sembro vecchio”

Johnny scherza dopo il trionfo in Gara 1: “Vincere ad Assen è speciale, questo è un grande risultato, ma con Toprak è stata una battaglia dura”

SBK: Rea: “La 13^ vittoria ad Assen? Così sembro vecchio”

Share


Meglio di così non poteva proprio andare. Johnny Rea ha vinto Gara 1, riprendendosi al tempo stesso la leadership iridata del Mondiale SBK. Dopo una qualifica al bacio, il Cannibale non ha voluto fare sconti, recitando la parte di protagonista in quella che è l’Università delle due ruote, ovvero il TT.

Giù quindi il cappello di fronte al tredicesimo trionfo del Cannibale al Dutch.

“Sono molto contento di questo risultato – ha esordito Johnny – è stata comunque dura, dato che ho cercato di sfruttare al massimo lo pneumatico. Nei primi giri ho dovuto fare i conti con Toprak, ma sono sempre rimasto focalizzato su me stesso, pensando a mantenere il ritmo. Nel finale ho invece accusato qualche vibrazione alla gomma posteriore, ma non mi ha condizionato”.

L’attenzione si sposta poi sulle gomme.
“ Come detto ho però cercato di conservare al meglio lo pneumatico, dato che la mia scelta è stata la SCX, ovvero la gomma che Pirelli ha sviluppato per la Superpole Race. Nella giornata di ieri ho fatto una simulazione gara e le sensazioni erano ottime, di conseguenza ho optato per questa scelta. Con la gomma nuova di Pirelli ho subito trovato fiducia e le sensazioni erano ottime”.

Per lui è la tredicesima vittoria ad Assen.
A dir così sembro vecchio (scherza). Assen è una gran pista, molto veloce, di conseguenza vincere qua è speciale. È stata comunque una dura battaglia e domani dovremo essere preparati”.

Articoli che potrebbero interessarti