Tu sei qui

SBK, Rinaldi: “Donington ha evidenziato i nostri limiti, Assen sarà favorevole”

Redding va a caccia del riscatto aggrappandosi al proprio passato: “La pista mi ha regalato emozioni, per me sarà come correre in casa”

SBK: Rinaldi: “Donington ha evidenziato i nostri limiti, Assen sarà favorevole”

Share


Assen, tempo di esami per la Superbike. Le derivate tornano in azione nel weekend dopo la tappa di Donington. In casa Ducati c’è voglia di riscatto, dal momento che il round britannico ha lasciato l’amaro in bocca a Scott Redding, sprofondato nella classifica iridata.

Il britannico è quindi costretto a inseguire, ma non si vuole arrendere: “Sono pronto per correre su un circuito che nel passato mi ha regalato grandi emozioni. Il TT è un circuito con una grandissima storia dove mi è sempre piaciuto correre. Per la prima volta in quasi due anni avremo la possibilità di disputare delle gare davanti ad un pubblico numeroso e questa per me sarà una grande spinta. Ho tanti amici in Olanda e considero questo round una sorta di “Home-GP”. Non vedo l’ora di scendere in pista venerdì”.

 Dall’altra parte del box i riflettori sono invece puntati su Michael Rinaldi: “Sono contento di arrivare ad Assen su un circuito che mi piace molto – ha detto – ho grande voglia di riscattare il weekend di Donington che non è stato positivo. Abbiamo fatto dei passi in avanti negli ultimi mesi, abbiamo trovato la velocità ma il circuito inglese ha in qualche modo evidenziato i nostri punti deboli. In Olanda dobbiamo ritrovare quella fiducia che avevamo a Misano. Sono certo che questa sia un pista favorevole sia per me che per le caratteristiche della moto”.

 

 

Articoli che potrebbero interessarti