Tu sei qui

Assen, cambia il protocollo SBK: con doppia vaccinazione niente più tampone

Piloti e addetti ai lavori non avranno più bisogno di sottoporsi al tampone prima dell’arrivo in circuito se in possesso del certificato di vaccinazione completa

SBK: Assen, cambia il protocollo SBK: con doppia vaccinazione niente più tampone

Share


Poco prima dell’inizio del Mondiale, Dorna e FIM avevano stilato il protocollo da seguire per il Mondiale Superbike. Tra i punti c’era la richiesta del tampone da presentare in circuito con validità di massimo 72 ore. A partire dal round di Assen, in programma nel fine settimana, è stata però apportata una modifica.

Per tutti coloro che hanno completato il ciclo di vaccinazione, ovvero ricevuto anche la seconda dose (idem vaccini monodose), non sarà più necessario dover presentare un tampone rapido o antigeno all’entrata del circuito. Già, perché basterà semplicemente mostrare un certificato che confermi di aver portato a termine il ciclo di vaccinazione. Una volta mostrato, via libera per l’entrata nel paddock.

Ricordiamo infatti che fino al round di Donington, ogni persona era obbligata a mostrare il risultato del proprio tampone una volta giunto in circuito.  

Articoli che potrebbero interessarti