Tu sei qui

SBK, CIV Misano: La gara della Women’s European Cup in notturna

In concomitanza con la settimana della “Notte Rossa” della Riviera Romagnola, a Misano il campionato femminile disputerà la gara del sabato sotto i riflettori insieme alla top class Superbike

SBK: CIV Misano: La gara della Women’s European Cup in notturna

Share


Ideata sul finire del 2019 con l’intento di accrescere il movimento femminile all’interno del motociclismo, in poco tempo la Women’s European Cup è diventata un trofeo di riferimento, riconosciuta ampiamente grazie alla propria titolazione europea. In tal senso, se durante la stagione di esordio aveva calcato principalmente i campi di gara del Campionato Italiano Velocità, quest’anno ha persino varcato i confini nazionali attraverso la doppia manche sul tracciato croato di Rijeka. A distanza di un mese da tale evento, in data odierna è stato ufficializzato che, in occasione del sesto round del 2021 (previsto al Misano World Circuit Marco Simoncelli in data 31 luglio-1 agosto), la WEC disputerà la singola contesa del sabato in notturna al fianco della Superbike tricolore.

Brand in crescita

Di fatto, la Women’s European Cup rappresenta l’ultimo step di un percorso nato due annate or sono dalla creazione della LeyXRacing (la prima scuola italiana riservata alle donne e certificata dalla FMI, in collaborazione con la pluricampionessa Letizia Marchetti, EGM Eventi e il Team MotoXRacing), la quale ha successivamente portato alla creazione dell’attuale campionato: moto conformi al regolamento della SS300, ausilio degli pneumatici Dunlop ed età minima a quota 13 anni, queste le principali prerogative. La realtà tutta-al-femminile si trova ancora in rampa di lancio, basti pensare che, dalle 14 iscritte del 2020, si è passati alle 18-19 della stagione corrente, oltretutto con protagoniste di un certo spessore (vedi Beatriz Neila Santos nonché campionessa in carica, Sara Sanchéz, attuale leader di classifica, Roberta Ponziani, Isis Carreno e Aurelia Cruciani, soltanto per citarne alcune).

Misano e la "Pink Week"

Come detto, archiviato l’appuntamento in terra croata di metà giugno, a fine mese la WEC svolgerà buona parte del week-end in quel del Santa Monica in un suggestivo scenario sotto ai riflettori. Infatti, in aggiunta alla gara del sabato sera in anticipo rispetto al CIV Superbike, le giovani ragazze scenderanno in pista il giovedì sera per il primo turno di prove libere, a cui seguirà il secondo la mattina successiva. Le luci si accenderanno nuovamente venerdì per la prima sessione di qualifiche, QP2 prevista il sabato mattina. Oltretutto, la concomitanza con la settimana della “Notte Rosa” (il Capodanno estivo lungo le spiagge della Riviera Romagnola) e il rientro parziale del pubblico (1.000 spettatori per ciascuna giornata, QUI il pezzo relativo) arricchiranno ulteriormente un menù assai imperdibile, senza dimenticare la sfida al vertice che propone Sanchéz e Neila Santos appaiate a 111 punti.

Articoli che potrebbero interessarti