Tu sei qui

SBK, Dorna mette alle strette l’Indonesia, è ora di decidere cosa fare

Entro fine mese si attende una risposta dalle autorità locali, ma tutti gli indizi portano a un rinvio del round asiatico al 2022 a causa del Virus

SBK: Dorna mette alle strette l’Indonesia, è ora di decidere cosa fare

Share


I round sono 13, ma molto probabilmente ci sarà qualche modifica. Dorna sta infatti cercando di capire cosa fare, dal momento che il calendario Superbike potrebbe avere qualche scossone nelle prossime settimane.

A causa del persistere della Pandemia e dei regolamenti previsti al di fuori dell’Unione Europea, l’Organizzatore del Campionato è chiamato a fare i conti con le situazioni di Argentina e Indonesia, ovvero la penultima e ultima tappa del calendario, previste tra metà ottobre e metà novembre.

Con ogni probabilità la tappa sudamericana pare destinata a saltare e il rischio vale anche per quella asiatica. Lombok rappresentava infatti la grande novità di questo 2021 del calendario SBK, ma a causa della Pandemia e delle norme vigenti pare complicata la trasferta di Mandalika: “L'asfalto del circuito dovrebbe essere finito a luglio, ma tutto ciò che lo circonda non sarà certamente concluso entro novembre – riportano i colleghi di Speedweek - abbiamo bisogno di una risposta presto perché dobbiamo pianificare la logistica, ci aspettiamo come deadline fine luglio o massimo inizio agosto”.

A seguito dell’aumento dei contagi, le misure adottate dal Paese in entrata sono diventate molto più severe. Oltre all’obbligo di essere vaccinati, bisogna infatti rispettare obbligatoriamente otto giorni di quarantena. Questo è il quadro della situazione, tanto che le sensazioni che trapelano dagli uffici di Dorna in Spagna portano a un rinvio al 2022.    

Articoli che potrebbero interessarti