Tu sei qui

Mercato: Yamaha Tracer 9 campione di vendite in Italia e Inghilterra

Le vendite di moto in Inghilterra, come in Italia, sono in forte crescita e la Yamaha Tracer 9 si conferma il modello più scelto nella categoria da 651 a 1000 cc

Moto - News: Mercato: Yamaha Tracer 9 campione di vendite in Italia e Inghilterra

Share


Segnali positivi anche nel mercato moto inglese: i motociclisti d'Oltremanica premiano le crossover e nella categoria di medio-grande cilindrata premiano la Tracer 9, nonostante i problemi che sta affrontando Yamaha.

SEGNI POSITIVI

Anche i motociclisti di sua Maestà la Regina Elisabetta hanno voglia di andare in moto: il mercato motociclistico inglese infatti nel mese di giugno è cresciuto del 9,89% rispetto a giugno dello scorso anno. Confrontando invece il primo semestre del 2021 con quello del 2020, quando il mercato è stato duramente colpito dalla chiusura delle concessionarie per due mesi a causa del COVID-19, la crescita è addirittura del 31,4%, con 58.105 unità vendute contro le 44.206 del 2020. cresce anche il settore elettrico: nel solo giugno 2021 c'è stato un aumento del 155% rispetto a giugno 2020, consentendo un aumento del 210% dall'inizio dell'anno ad oggi.

Honda a giugno si conferma come il marchio preferito in Inghilterra con 2.661 modelli usciti dalle sua concessionarie, staccando Yamaha che è seconda ma con 1.901 unità vendute. Il marchio dei Tre Diapason ora si sente minacciata dal duo BMW e Triumph che hanno registrato buoni mesi con 1.464 e 1.278 modelli venduti, con la società di Hinckley spinta dalla indovinata Trident 660. Kawasaki completa la top five, seguita da Lexmoto, mentre KTM, Ducati, Royal Enfield e Suzuki completano la top 10.

Lo scooter più venduto è lo Yamaha NMax 125, mentre la moto prima in classifica è la Honda CBF 125, ma spunta la Yamaha Tracer 9, che tra le moto di cilindrata da 651 a 1.000 cc è la più acquistata dagli inglesi, insinuando la leadership della BMW R 1250 GS Adventure nella categoria crossover.

CAMPIONE IN ITALIA E INGHILTERRA

Come in Inghilterra, anche in Italia la Yamaha Tracer 9 si conferma campione di vendita: anche se Benelli e BMW sono le più vendute con la TRK 502 e la R 1250 GS, la Tracer 9 è il modello che ha registrato l'incremento di vendite maggiore, passando da 627 unità immatricolate a maggio alle 1.722 di giugno, facendola salire dalla posizione 24 alla 5 nella top 100 di ANCMA. Un risultato molto positivo per due motivi: perché la Tracer 9 è un modello "fresco" sul mercato, essenndo arrivato in concessionaria a marzo 2021 e perché anche Yamaha, come molte altre case, sta fronteggiando il problema delle forniture di moto alle concessionarie, a causa della mancanza di materie prime che rallenta la produzione e dell'aumento dei costi di trasporto dei container.

RECORD NONOSTANTE TUTTO

Nonostante questi inconveniente, in Inghilterra i motociclisti premiano sulla fiducia la casa giapponese e la sua Tracer 9. La crossover è arrivata più tardi del previsto nelle concessionarie ma il nuovo look, il nuovo motore CP3 da 889 cc condito da 119 CV a 10.000 giri e 93 Nm a 14.000 giri ha convinto il mercato inglese. Il nuovo modello è più leggero a tutto vantaggio della facilità e del divertimento di guida, come avevamo potuto constatare in occasione della nostra prova su strada.

Il modello 2021, oltre al motore Euro 5, trova un nuovo acceleratore Ride by Wire, un nuovo scarico e nuovi materiali per la frizione antisaltellamento. La riduzione di peso è stata ottenuta anche grazie al nuovo telaio deltabox in alluminio pressofuso CF diecast. Non manca la tecnologia a bordo della Tracer 9, equipaggiata con la piattaforma inerziale a 6 assi che le permette di avere una dotazione elettronica che comprende Traction Control su 3 livelli, Slide Control System che prevede lo slittamento laterale e regola la potenza, LIF (anti-wheelie) e il Brake Control che agisce in sinergia con l’ABS e modula autonomamente la pressione dei freni, attivandosi anche in modalità cornering. Tutte le regolazioni sono sotto controllo con i due schermi TFT da 3,5” in cui vengono visualizzate informazioni operative e dati di marcia. I gruppi ottici sono Full-LED. E visto che la Tracer 9 è costruita per i viaggi, vanta sospensioni semi-attive, borse laterali rigide, cambio Quickshifter System bidirezionale e luci adattive Led.

Articoli che potrebbero interessarti