Tu sei qui

SBK, BSB Knockhill: Christian Iddon porta la Ducati al successo in Gara 1

Il baluardo VisionTrack PBM Ducati conquista la vittoria nella prima gara del BSB in Scozia. Ecco la rivincita nei confronti di Jason O’Halloran (Yamaha), 2°. 3° Danny Buchan (BMW). 5° il rookie Skinner (Kawasaki), 10° il Campione 2020 Josh Brookes (Ducati)

SBK: BSB Knockhill: Christian Iddon porta la Ducati al successo in Gara 1

Share


L’avvio di stagione del British Superbike 2021 sembra essere un affare circoscritto esclusivamente a loro due. Se Jason O’Halloran aveva monopolizzato la scena in quel di Oulton Park grazie alla tripletta messa a referto, questo pomeriggio a Knockhill (sede del secondo degli undici round previsti da calendario) si è assistito alla rivalsa sportiva di Christian Iddon, abile nel massimizzare gli errori altrui e portare di nuovo il rosso fiammante della Casa di Borgo Panigale sul gradino più alto. 20 giri tiratissimi, vissuti tutti d’un fiato senza un attimo di respiro, con tre piloti giunti sul traguardo in appena mezzo secondo (!!) e altrettanti marchi differenti sul podio (Ducati-Yamaha-BMW) a dimostrazione dell’equilibrio di massima in atto nel BSB.

"No Scotland, no party"

Alla vigilia del week-end scozzese lo avevamo messo in conto e, in attesa di domani, Gara 1 del BSB si è rivelata piena di emozioni e spunti d’interesse. Storicamente propenso allo spettacolo, di rientro nel campionato d'oltremanica dopo l'assenza del 2020 in virtù dell'emergenza COVID-19, il breve tracciato di 2.039 metri ubicato nei pressi di Edimburgo ha proposto un estenuante duello-a-tre per la vittoria fin dalle battute iniziali. In una contesa posticipata di alcuni minuti a causa di un problema con le luci del semaforo di partenza e accorciata successivamente di due passaggi, a farla da padroni sono stati Iddon, O’Halloran e Buchan.

Iddon is back

Beffato sul più bello in tre distinte occasioni nel precedente appuntamento, questa volta il portacolori VisionTrack PBM Ducati ha voluto mettere maggiore pressione addosso al leader di campionato, rompendo gli indugi già alla terza tornata infilandolo in modo deciso all’ingresso della Duffus Dip. Da quel momento in avanti non ha fatto altro che gestire pneumatici Pirelli e situazione, oltretutto annoverando un pizzico di fortuna: complice una propria piccola-grande incertezza al Taylor’s Hairpin, Buchan ha colto l’occasione per portarsi al comando, salvo poi vanificare l’operato rischiando di finire a terra nel medesimo punto e salvandosi-alla-Marquez.

Tre in mezzo secondo

Scivolato al quarto posto, col prosieguo dei giri il baluardo SYNETIQ BMW by TAS Racing ha recuperato terreno, formando così un trio di testa. Sulla bandiera a scacchi, Iddon ha preceduto di 348 millesimi O’Halloran (McAMS Yamaha) e 445 Buchan, al podio numero uno a bordo della M1000RR (che alla compagine di Philip Neill mancava addirittura da Brands Hatch 2018) nonché poleman di Gara 2 grazie al giro veloce. Un arrivo quasi al cardiopalma, ma questo è il pane quotidiano del BSB. Per il Ducatista il secondo successo in carriera (entrambi sotto le insegne di Paul Bird), mentre O’Show ha consolidato la personale leadership, adesso a +10 sul rivale, portando a casa vitali Podium Credits in ottica Showdown. 

Bene Skinner, decimo Brookes

Ha terminato in una positiva quarta posizione Bradley Ray (Rich Energy OMG Racing BMW), favorito dalla noia tecnica accusata nel finale dal compagno di marca Peter Hickman (FHO Racing). Quinto il rookie nonché beniamino di casa Rory Skinner (FS-3 Racing), classe 2001, decisamente a suo agio in sella alla Ninja ZX-10RR di ultima generazione, sesto l’altro idolo locale Tarran Mackenzie (McAMS Yamaha), in rimonta posteriormente alla caduta nelle qualifiche. Ottavo Tommy Bridewell (Oxford Racing MotoRapido Ducati), alle spalle di Ryan Vickers (RAF Regular & Reserve Kawasaki), mentre non è andato oltre la decima posizione un irriconoscibile Josh Brookes (VisionTrack PBM Ducati), a dieci secondi dalla vetta. In difficoltà pure Glenn Irwin (Honda Racing UK), soltanto 12esimo.

I protagonisti del British Superbike torneranno in azione domani per le restanti manche del fine settimana: alle 14:30 la partenza di Gara 2, alle 17:30 quella di Gara 3.

Classifica piloti: Jason O’Halloran 95 punti, Christian Iddon 85, Tarran Mackenzie 44.

RISULTATI GARA 1:

Articoli che potrebbero interessarti