Tu sei qui

SBK, Rea: “Ammiro Gerloff, è veloce e sta facendo un gran lavoro”

“Oggi ho lavorato per rendere la Kawasaki più agile. Con l’asciutto siamo competitivi, se dovesse piovere tocca ripartire da zero”

SBK: Rea: “Ammiro Gerloff, è veloce e sta facendo un gran lavoro”

Share


Johnny Rea si è dovuto consolare col secondo crono di giornata nel venerdì di Donington. Il migliore è stato Gerloff e di conseguenza il Cannibale è stato costretto a rincorrere. Da parte sua non c’è comunque preoccupazione, anche perché la situazione sembra essere sotto controllo.

A confermarlo è lui stesso dopo la FP2 del pomeriggio, che lo vede tre decimi più lento in confronto alla R1 dell’americano.

“In confronto a due anni fa oggi ho trovato meno grip – ha esordito Johnny – devo comunque dire che la moto funziona bene e non abbiamo nemmeno apportato particolari stravolgimenti. Abbiamo semplicemente reso la Kawasaki più agile, in seguito al pomeriggio la situazione è migliorata, anche se fatico più del dovuto nell’ultimo settore”.

Il bilancio è quindi positivo secondo il sei volte iridato.
“Oggi ho cercato di lavorare in ottica gara, anche se nel finale della FP2 ho trovato molto traffico in pista che mi ha fatto perdere il ritmo. Ho cercato inoltre di capire il potenziale della SCX, dato che per domani dobbiamo avere le idee chiare. La moto però si comporta bene, anche se con l’aspetto più critico è l’aumentare delle temperature”.

L’ultima considerazione è su Gerloff e la gara.
“In caso di pioggia domani dovremo ripartire da zero, ma con l’asciutto il pacchetto è ottimo. Gerloff? Sta facendo un grande lavoro e lo ammiro. Lo scorso weekend era ad Assen, mentre oggi è qua a Donington con la Yamaha, una moto che con la gomma nuova mostra di essere da subito competitiva”.

Articoli che potrebbero interessarti