Tu sei qui

Benelli, la sportiva da 550 cc è pronta! Ecco la prima foto

Beccata in Cina e marchiata QJ, la carenata media è stata sviluppata sulla base della Leoncino e avrà poco più di 50 CV

Moto - News: Benelli, la sportiva da 550 cc è pronta! Ecco la prima foto

Share


Il mercato delle sportive sembra diventare sempre più folto: dopo l'attenzione che ha generato l'arrivo della Aprilia RS 660, Yamaha ha raccolto il guanto di sfida con la R7 ma le nuove proposte di questa nuova ondata sembrano proprio non fermarsi qui.
Benelli vuole inserirsi da protagonista e già mesi fa vi avevamo mostrato in anteprima le immagini di una sportiva 4 cilindri da 600 cc col marchio del Leone di Pesaro, o meglio con il logo QJ in bella vista, visto che il colosso cinese è proprietario del marchio italiano e proprio in Cina vengono assemblati i modelli della gamma.
Sempre dalla Cina arriva questa nuova indiscrezione, che in realtà è molto di più visto che arriva corredata da una foto di un prototipo ben definito: Benelli potrebbe esordire con una sportiva da 550 cc per dire la sua nel segmento.

Una base collaudata

Il debutto di questo nuovo modello non dovrebbe essere poi così lontano nel tempo visto che la moto sembra condividere molto con la Leoncino, o meglio con quella che sarà la sua evoluzione annunciata.
Il motore infatti è un bicilindrico in linea da 549 cc accreditato di una potenza di poco superiore ai 50 CV, naturalmente conforme alle norme Euro 5 che già da questo esemplare pre-produzione fa notare un collettore ingrandito e un nuovo terminale.
La struttura ciclistica invece è quella che conosciamo dalla naked rétro di Benelli: il telaio è quello della Leoncino, ma cambia il forcellone, così come alcune componenti: la forcella infatti sembra essere firmata Kayaba e il reparto frenante vanta pinze Brembo. Un bel salto di qualità rispetto alla componentistica delle altre mezzo litro del marchio.

Un nuovo standard

Da queste specifiche dovrebbe nascere la nuova Leoncino. In attesa di vedere su strada la Leoncino 800, vista 2 anni fa ad Eicma ma mai arrivata sul mercato a causa della pandemia, Benelli sta spingendo verso l'evoluzione della sua naked di riferimento, che appunto subirà un aumento della cilindrata e molto probabilmente condividerà anche le nuove componenti con la già citata nuova sportiva.
Poco più di 50 CV basteranno per inserirsi nella new wave delle carenate medie? Verrebbe da dire di no, ma guardando quanto fatto con la TRK 502, regina incontrata del mercato, tutto è possibile dalle parti di Pesaro...

Articoli che potrebbero interessarti