Tu sei qui

MotoGP, Bastianini: "Acosta? Solo facendo questi errori potrà imparare, ha 16 anni"

"È alle prime esperienze, mi dispiace per lui. Oggi è stato un disastro, domani bisognerà modificare un po’ il mio stile di guida perché è troppo aggressivo per la MotoGP"

MotoGP: Bastianini: "Acosta? Solo facendo questi errori potrà imparare, ha 16 anni"

Share


Non un'ottima qualifica quella di oggi per Enea Bastianini che domani partirà dalla 19esima casella della griglia. Le sue parole:Oggi è stato un disastro, non una buona giornata. Ho fatto delle prove ma non sono andate bene. Domani bisogna modificare un po’ il mio modo di guidare la moto perché è troppo aggressivo per la MotoGP”.

Tutti dicono che più o meno qui vanno bene tutte le mescole. Può essere un vantaggio o questa ampia scelta potrebbe farti perdere tempo?
“Domani mattina proverò la dura, altri piloti Ducati hanno detto che non è male. Sull’anteriore sono abbastanza sicuro”.

Cosa ne pensi di quello che è successo in Moto3? Acosta questa mattina ha atto un intero giro veloce dopo aver preso la bandiera a scacchi perché dice di non averla vista. È preoccupante?
“Sì, ma bisogna considerare che ha 16 anni. È alle prime esperienze, è brutta da dire ma solo facendo questi errori imparerà. Non si può fare niente e mi dispiace per lui, spero che domani avrà la possibilità di correre”.

Sei contento di questa pausa estiva?
“Sì, la MotoGP è davvero impegnativa. Credo che sarà una pausa un po’ diversa rispetto a quella che faccio di solito. Mi prenderò qualche giorno senza neanche allenarmi e poi ovviamente, tre settimane prima di ricominciare, tornerò in sella e mi allenerò di nuovo”.

Com'è il bilancio di questa stagione arrivato a questo punto?
"Pensavo che avrei fatto qualcosa in più, dovrò capirne il motivo. Queste sono piste un po' impegnative per la Ducati, qui ci tenevo a fare un buon risultato. Sarà difficile visto che parto 19° però dai, finché non finisce la gara non è detta l'ultima parola".

Articoli che potrebbero interessarti