Tu sei qui

MotoGP, Quartararo: “Ad Assen Vinales e Oliveira lotteranno per la vittoria”

“Oggi non era la giornata per rischiare e commettere errori. Gli avvallamenti? Non ce ne sono molti, ma in curva 6 la situazione è abbastanza pericolosa”

MotoGP: Quartararo: “Ad Assen Vinales e Oliveira lotteranno per la vittoria”

Share


A dettare il ritmo in questa prima giornata di prove ad Assen è stato Maverick Vinales, pertanto Fabio Quartararo è stato costretto a inseguire. Un venerdì tutto alla rincorsa per il pilota francese che ha preferito essere cauto ed evitare di finire a terra in condizioni di bagnato.

Più che guardare al cronometro, El Diablo si è infatti concentrato nel trovare le giuste sensazioni in sella alla moto, valutando nel dettaglio tutte le soluzioni legate alle gomme.  

“Tutto sommato devo dire che è stata una giornata positiva – ha esordito Fabio – stamani ho utilizzato la soft all’anteriore, ovvero una gomma che solitamente non mi piace, però non è andata male. Al pomeriggio sono invece passato alla dura e poi alla media.  Devo dire che le prestazioni non sono male. Ho però dovuto fare attenzione, cercando al tempo stesso di compiere un passo avanti”.

Il bicchiere è sicuramente mezzo pieno.  
“Le sensazioni sono ottime, solo che ho dovuto fare attenzione con queste condizioni. Non avevo grandissima fiducia, ma ho comunque provato a spingere con l’intento di ottenere il maggior numero di informazioni per la giornata di domani. Proprio per questo non ho voluto commettere stupidi errori, dato queste non era certo la giornata per farli. Serviva infatti essere calmi e compiere un passo alla volta”.

Ovviamente non è mancato un occhio al meteo.
“Con la squadra abbiamo valutato a lungo le condizioni, purtroppo oggi è arrivata la pioggia, speriamo che sabato e domenica ci sia asciutto”.

In seguito Fabio viene incalzato sul discorso legato ai favoriti per la vittoria.
“Vinales è forte e sono convinto che sarà veloce questo weekend, così come Oliveira, ma aggiungo anche Pol Espargarò, che oggi è stato molto bravo. Siamo comunque a venerdì e domani dovremo capire il potenziale di tutti gli altri”.

La chiusura riguarda il nuovo asfalto.
“Devo dire che il nuovo asfalto è migliorato rispetto al passato. Per quanto riguarda invece gli avvallamenti non credo sia meglio. A dir la verità non ce ne sono molti, però arrivi in certi punti, tipo la curva sei, dove è abbastanza pericoloso”.

Articoli che potrebbero interessarti