Tu sei qui

Porsche 911 GTS 2022: le nuove Coupé e Cabriolet di Stoccarda

Motore boxer a sei cilindri da 480 CV e prezzi a partire da 146.743 euro, una nuova generazione del popolare modello sportivo

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


E' passato appena un anno e mezzo dal debutto sul mercato della 992, e la gamma Porsche 911 si arricchisce dei modelli sportivi GTS (sono passati 12 anni da quando Porsche ha introdotto la prima versione GTS della 911). Ora viene presentata una nuova generazione del popolare modello sportivo: più potente e visivamente inconfondibile, con una dinamica di guida superiore rispetto al passato. Il suo motore boxer a sei cilindri eroga una potenza di 353 kW (480 CV), ovvero 22 kW (30 CV) in più rispetto all'attuale 911 Carrera S e alla precedente 911 GTS.

Cinque varianti

Sono ben cinque le varianti di modello, ora disponibili a prezzi che partono da 146.743 euro:

  1. 911 Carrera GTS con trazione posteriore, in versione Coupé e Cabriolet
  2. 911 Carrera 4 GTS con trazione integrale, in versione Coupé e Cabriolet
  3. 911 Targa 4 GTS con trazione integrale

Il cambio a doppia frizione Porsche a otto velocità (PDK), o manuale a sette velocità, così come il telaio specifico per la GTS con sistema PASM di regolazione elettronica degli ammortizzatori e l'impianto frenante ad alte prestazioni della 911 Turbo, garantiscono, a detta del costruttore, una trasmissione ottimale delle forze longitudinali e laterali. La dinamica di guida viene ulteriormente migliorata con il pacchetto Lightweight Design, che sarà disponibile per la prima volta sulla GTS e consente una riduzione del peso fino a 25 chilogrammi.

Particolari che contano

Lo stile sobrio e sportivo dei nuovi modelli è caratterizzato da elementi della carrozzeria di colore nero a contrasto e da aree scure in corrispondenza dei fari. Il nero è anche il colore dominante degli interni. I numerosi dettagli in microfibra Race-Tex creano un ambiente al contempo dinamico ed elegante. L'ultima generazione del sistema Porsche Communication Management (PCM) apporta numerosi miglioramenti in termini di azionamento dei comandi e connettività.

Prestazioni importanti

Il flat-six turbo da tre litri della nuova 911 GTS eroga 353 kW (480 CV). La coppia massima è di 570 Nm, con un incremento di 20 Nm rispetto al modello precedente. Per raggiungere i 100 km/h con partenza da fermo, la 911 Carrera 4 GTS Coupé impiega solo 3,3 secondi con il cambio a doppia frizione Porsche (PDK) a otto rapporti, rivelandosi di tre decimi più veloce del suo predecessore. In alternativa al PDK, per tutti i modelli 911 GTS è disponibile un cambio manuale a sette rapporti con innesti particolarmente ravvicinati.

Le sospensioni, riprese dalla 911 Turbo e modificate per la GTS, soddisfano le più elevate aspettative in termini di prestazioni. Grazie al Porsche Active Suspension Management (PASM) di serie, gli ammortizzatori rispondono rapidamente alle variazioni dinamiche. Nella Coupé e nella Cabriolet, il PASM è incluso nella dotazione di serie, abbinato al telaio sportivo ribassato di 10 millimetri. Dai modelli Turbo deriva anche il concetto costruttivo con molle helper all'asse posteriore, che consente di mantenere in tensione le molle principali in tutte le condizioni di guida. L'estensione rimane invariata. Per la 911 Targa 4 GTS viene utilizzato il telaio della 911 Targa 4 S con PASM.

Gli specialisti hanno inoltre adattato le prestazioni di frenata alla dinamica superiore della GTS, per la quale è stato utilizzato l'impianto frenante ad alte prestazioni della 911 Turbo. I cerchi in lega neri da 20 pollici (anteriori) e 21 pollici (posteriori) con serraggio monodado sono ripresi dalla 911 Turbo. L'impianto di scarico sportivo di serie contribuisce a un sound ancora più emozionante, dovuto alla configurazione specifica per la GTS e all'eliminazione di parte dell'isolamento interno.

Dettagli e rifiniture

Tipici della 911 GTS sono i numerosissimi dettagli esterni neri o scuri. Sulla 911 Targa 4 GTS, ciò include anche l'arco che contraddistingue il modello e la scritta Targa. Altri particolari verniciati in nero satinato sono il bordo dello spoiler, i cerchi in lega con serraggio mono-dado, le prese d'aria del cofano motore e la scritta GTS sulle portiere e sulla parte posteriore della vettura. Il pacchetto per gli esterni che prevede l'esecuzione di questi e altri dettagli in nero lucido può essere richiesto come optional. Tutti i modelli 911 GTS dispongono del pacchetto Sport Design, con inserti caratteristici per il frontale, la sezione posteriore e le soglie laterali. I profili dei fari e le cornici delle luci diurne sono oscurati e la vettura è equipaggiata di serie con proiettori a LED con sistema Porsche Dynamic Light System Plus (PDLS Plus). Le luci posteriori sono esclusive per i modelli GTS.

Cura dimagrante

La dinamica di guida viene ulteriormente migliorata grazie al pacchetto Lightweight Design, che sarà disponibile per la prima volta su una GTS. Si risparmiano fino a 25 kg grazie ai sedili leggeri avvolgenti in plastica rinforzata con fibra di carbonio (CFRP), ai cristalli ultralight laterali e posteriori e alla batteria leggera. Sono stati rimossi anche i sedili posteriori. Tra gli altri interventi di miglioramento delle prestazioni figurano l'asse posteriore sterzante, di serie con questo pacchetto di equipaggiamento, e ulteriori accorgimenti aerodinamici.

Interni sportivi

I dettagli sportivi dei modelli GTS caratterizzano anche l'abitacolo, sia dal punto di vista funzionale che visivo. La leva del cambio manuale a sette rapporti opzionale è stata accorciata di 10 millimetri, consentendo rapidi cambi di marcia con un semplice movimento del polso. Sono inclusi nella dotazione standard il volante GT Sport e il pacchetto Sport Chrono con selettore di modalità, la app Porsche Track Precision e l'indicatore della temperatura degli pneumatici. I sedili sportivi Plus di serie con regolazione elettrica a quattro vie garantiscono supporto laterale, comfort e praticità. L'isolamento interno è stato ridotto e ciò esalta l'acustica di guida emotiva.



Numerosi dettagli in Race-Tex mettono in risalto l'elegante ambiente dinamico. Le sezioni centrali dei sedili, la corona del volante, le maniglie delle portiere e i braccioli, lo sportello del vano portaoggetti e la leva del cambio sono tutti rivestiti in microfibra. Con il pacchetto interni GTS, le impunture decorative sono disponibili, su richiesta, in Rosso Carminio o Rosso Pastello. Le cinture di sicurezza e la scritta GTS ricamata sui poggiatesta, il contagiri e l'orologio Sport Chrono vengono realizzati negli stessi colori a contrasto. Gli inserti decorativi sul cruscotto e i pannelli delle portiere sono in Carbonio opaco nel pacchetto interni GTS.

Tecnologia di bordo

La nuova generazione del sistema Porsche Communication Management (PCM) presenta funzionalità aggiuntive e risulta molto più facile da utilizzare. Le aree di sfioramento nel menu Media sono state ingrandite ed è stata introdotta anche la possibilità di riorganizzare i riquadri della videata Home. L'assistente vocale è stato perfezionato e riconosce il parlato naturale; può essere attivato pronunciando il comando "Hey Porsche". Gli utenti iOS e Android potranno usufruire di una connettività completa. Grazie a Apple Car Play e ora anche a Android Auto, è possibile utilizzare tutte le funzioni dei rispettivi telefoni cellulari a bordo dei nuovi modelli Porsche 911 GTS.

Articoli che potrebbero interessarti